TORINO: UN PRESIDIO PER DIRE NO ALLE LIBERALIZZAZIONI

22/01/2012
23 gennaio 2012
Torino: Un presidio per dire no alle liberalizzazioni

“CARO CONSUMATORE, siamo i lavoratori dei centri commerciali che grazie alla legge Salva Italia, quella che ha liberalizzato l’orario di apertura dei negozi, lavoriamo 7 giorni su 7 con orari di apertura che variano dalle 9 del mattino del lunedì alle 22 della domenica sera (per ora).” Iniziava così l’appello diffuso tramite il social network per organizzare il presidio di domenica 22 gennaio presso commerciale Le Gru di Grugliasco (Torino).
Un presidio organizzato per protestare contro le aperture domenicali e festive autorizzate dal Governo Monti che costringe i dipendenti delle aziende del commercio a turni e orari insostenibili.
Il centro commerciale Le Gru raccoglie circa 2500 lavoratori e lavoratrici, al presidio hanno partecipato anche alcuni commercianti di altri centri commerciali ed il presidente di Confesercenti di Torino.