TORINO, LAVORATRICI PULIZIE SI INCATENANO DAVANTI AL COMUNE

26/02/2014

26 febbraio 2014

Torino, lavoratrici pulizie si incatenano davanti al Comune

Continuano le proteste delle lavoratrici e dei lavoratori degli appalti delle pulizie delle scuole e nella mattinata del 25 febbraio, alcune lavoratrici, dipendenti delle cooperative di pulizia e vigilanza che operano nelle scuole si sono incatenate davanti al Municipio. Dal primo marzo in Piemonte, come in tutte le Regioni, inizieranno a decorrere i nuovi contratti per i servizi di pulizie e vigilanza nelle scuole pubbliche. La riduzione del personale — sostengono sindacati, genitori e insegnanti — avrà gravi ripercussioni sul funzionamento della scuola.
In attesa di un intervento risolutivo da parte del Governo al quale stanno arrivando gli appelli da tutto il mondo del lavoro, in diverse città d’Italia oggi i lavoratori, gli alunni e le famiglie manifesteranno davanti alle sedi delle più importanti istituzioni locali.