Torino: Cremonini serve i pasti in stazione

20/01/2004

ItaliaOggi (Mercati e Finanza)
Numero
016, pag. 10 del 20/1/2004

A TORINO.
Cremonini serve i pasti in stazione

Cremonini ha acquisito da Sogebar la gestione di tutti i servizi di ristorazione del buffet della stazione di Torino Porta Nuova. Con circa 70 milioni di frequentatori ogni anno, quella piemontese è la terza stazione ferroviaria italiana dopo Roma Termini e Milano Centrale. L’operazione è avvenuta tramite trasferimento dell’intero capitale sociale di Sogebar per il corrispettivo di circa 2,9 milioni di euro.

Con l’ingresso a Torino Porta Nuova salgono a sette, su un totale di 13, le Grandi stazioni gestite in Italia da Cremonini con concessioni a lungo termine. Il gruppo alimentare è presente complessivamente in 30 stazioni ferroviarie italiane ed è leader con una quota di mercato di oltre il 36%. I locali all’interno della stazione di Torino Porta Nuova svilupperanno un fatturato complessivo, nell’arco dei 15 anni della concessione, di circa 50 milioni di euro, con l’impiego iniziale di 35 dipendenti.

La divisione ristorazione di Cremonini, che serve complessivamente 60 milioni di clienti con oltre 3.500 dipendenti, nei primi nove mesi del 2003 ha realizzato ricavi totali per 176,5 milioni di euro, in crescita del 24,6% rispetto allo stesso periodo del 2002.