Torino. Chiudono due filiali: sciopero alla Upim

07/06/2006
    mercoled� 7 giugno 2006

      Pagina X – Torino

        IL CASO

        Rischiano il posto una ventina di dipendenti

          Chiudono due filiali sciopero alla Upim

            Saranno eliminati i punti vendita di piazza Sabotino e nel Parco Dora

              I lavoratori delle filiali Upim della provincia di Torino sciopereranno oggi otto ore. La protesta � stata indetta a livello nazionale da Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil che accusano la societ� "di volere smantellare le norme contrattuali esistenti conquistate in trent�anni di contrattazione".

              A Torino ci sar� un presidio dalle 9 alle 12,30 davanti alla filiale di via Roma contro la decisione di chiudere i punti vendita di piazza Sabotino (12 dipendenti) e Parco Dora (4). Il magazzino del Parco Dora � all�interno del centro commerciale di via Livorno. La filiale di piazza Sabotino � tra le pi� antiche in citt�. La procedura di mobilit� interessa anche 5 dipendenti di via Roma, 3 di corso Telesio e 4 di Pinerolo (in tutta Italia � prevista la chiusura di 15 filiali e il licenziamento di 445 lavoratori).

                L�Upim ha sei filiali in provincia di Torino con oltre un centinaio di addetti. A livello nazionale ha 140 grandi magazzini in gestione diretta con pi� di 2.500 dipendenti a tempo indeterminato. La catena Upim, collegata sino a pochi mesi al gruppo la Rinascente-Ifil, � stato ceduto ad una societ� di fondi di investimento statunitensi.