Tivigest si rafforza in Gallura e prepara un villaggio-vacanze

22/02/2002





Tivigest si rafforza in Gallura e prepara un villaggio-vacanze
(NOSTRO SERVIZIO)

MILANO – Uscito indenne dalla crisi con un fatturato 2001 di circa 50 milioni di euro (+25% rispetto all’esercizio precedente), un milione di presenze e l’inaugurazione di un villaggio da 1.250 posti letto in Basilicata, Tivigest Vacanze inaugura il 2002 con tre investimenti milionari. Circa 36 milioni di euro sono stati spesi in Gallura, dove il gruppo padovano guidato da Graziano Debellini ha recentemente acquisito un terreno per far nascere un nuovo villaggio quattro stelle da mille posti e dotato di un grande campo da golf. Lo stile della struttura sar� quello del Ti-Blu Village Club di Pisticci (1.250 posti letto, 460 camere e 200 nuovi posti di lavoro) aperto da Tivigest in Basilicata a maggio dello scorso anno. Le altre due sfide verranno invece giocate in casa. Alla fine del 2001 il gruppo ha infatti acquisito la gestione dello storico Caff� Pedrocchi nel centro di Padova, 2mila metri quadrati completamente ristrutturati in cui Debellini intende anche aprire un piccolo filarmonico e ospitare un premio letterario giornalistico. �Valorizzare l’arte come strategia di sviluppo, � questa la nuova scommessa del gruppo�, spiega il presidente di Tivigest Vacanze, che poi anticipa l’ultima novit�. �In questi giorni abbiamo concluso l’accordo per prendere la gestione di Palazzo Contarini della porta di Ferro, a Venezia. La trecentesca dimora della famiglia Contarini, che ha dato alla Serenissima ben quattro dogi e 44 procuratori – aggiunge – � stata trasformata in una residenza di lusso per chi intende alloggiare a due passi da piazza San Marco con tutti i comfort di una struttura alberghiera, ma dove viene garantita la pi� assoluta riservatezza�. In tutto 19 appartamenti ciascuno dotato di cucina attrezzata e diverso dagli altri per dimensione, disposizione e carattere degli arredi e, per gli ospiti pi� illustri (il prezzo in alta stagione � di quasi 34mila euro a notte), la stanza del Doge, dotata di un salone per le feste e di un salottino da gioco. �Con il Caff� Pedrocchi, Palazzo Contarini e la gestione che Tivigest ha di un vecchio castello in Umbria, vicino a Gubbio, – conclude Debelleini – stiamo riuscendo ad allargare la nostra offerta. Non solo montagna e villaggi estivi ma anche grandi vetrine storiche e artistiche da valorizzare e su cui continuare a investire�. Nato alla fine degli anni Settanta con la gestione di alcuni rifugi di montagna sull’Adamello, oggi Tivigest gestisce 15 villaggi in Italia con la proposta di mari, monti, laghi e terme e in Svizzera per la montagna. Nel 2001 l’azienda guidata da Debellini ha inaugurato il Ti-Blu Village Club di Pisticci in Basilicata e acquisito due hotel, il Magnolia di Abano Terme che verr� riaperto il prossimo 28 marzo dopo una ristrutturazione costata 10 miliardi, e l’Astoria Park a Riva del Garda. Entro la fine dell’anno verr� completamente rinnovato l’albergo "quattro stelle" di St.Moritz e per il futuro � prevista l’apertura di altri quattro nuovi villaggi in Sicilia, Calabria, Toscana e Liguria, insieme a due scommesse ambiziose: portare le strutture Tivigest in Messico e in Libia, un mercato ancora tutto da scoprire dove il gruppo padovano progetta la nascita di un villaggio da mille posti.
Camilla Conti

Venerd� 22 Febbraio 2002