Tivigest si allea con Alpitour

26/11/2004

    venerdì 26 novembre 2004

    sezione: FINANZA E MERCATI – pag: 36
    I due gruppi turistici costituiscono una «newco» per l’estero
    Tivigest si allea con Alpitour
    VINCENZO CHIERCHIA
    MILANO • Decolla l’intesa tra il gruppo turistico Alpitour (che fa capo alla Ifil) e la società di gestione alberghiera Tivigest. L’accordo, che sarà presentato ufficialmente oggi a Padova, prevede la costituzione di una società paritetica (newco) per la commercializzazione sull’estero dei pacchetti vacanze, lo sviluppo di sinergie nei campi dell’avvio di nuove catene alberghiere e della formazione avanzata del personale e di manager del settore. È anche possibile che Alpitour possa valutare l’acquisizione di quote all’interno della holding di controllo di Tivigest.

    «L’obiettivo immediato è la partnership per commercializzare in comune 20mila posti letto in 44 tra villaggi e alberghi in Italia — sottolinea il presidente di Alpitour, Mauro Piccini —. Nasce così il principale polo di offerta turistica in Italia che vuole rispondere all’esigenza avanzata dai big internazionali, come Tui o Thomas Cook, che vogliono partner organizzati e con massa critica rilevante sul mercato italiano, che invece soffre per eccessiva frammentazione. La società commerciale non sarà chiusa, ma aperta a nuovi partner che vorranno farne parte».


    L’intesa tra Alpitour e Tivigest, oltre alla newco, prevede lo sviluppo di una catena alberghiera in città d’arte (ci sono già attività avviate a Venezia, Positano e tra breve anche a Roma). «Vogliamo costituire una realtà forte sui mercati internazionali che si fondi proprio sulla promozione delle vacanze in Italia» spiega Graziano Debellini, presidente di Tivigest.


    Alpitour ha in gestione diretta 24 strutture turistiche in Italia per per 600mila presenze complessive di cui 180mila in arrivo dall’estero. Tivigest dal canto suo ha nel complesso una trentina di strutture ricettive con un milione di presenze e ricavi per una cinquantina di milioni.


    Il fatturato complessivo Alpitour ha superato quota un miliardo nel corso dell’ultimo esercizio, la crescita rispetto al 2003 dovrebbe aggirarsi intorno al 10% circa.