Tiboni è sul piede di guerra

24/05/2006

      Luned� 22 maggio 2006
    Pagina 2

    Diario sindacale
    a cura di Enrico Marro/emarro@rcs.it

      Tiboni � sul piede di guerra

        Il leader Cub contro Cgil, Cisl e Uil sulle quote d’ufficio. A bocca asciutta con il governo, Musi spera nelle commissioni. Al Cnel, primo sciopero

        Piergiorgio Tiboni, leader della Cub, la confederazione dei cobas, accusa Cgil, Cisl e Uil di voler �scippare� 20-25 euro ai lavoratori non iscritti. Succede, dice Tiboni, che nel contratto tessile e in quello delle telecomunicazioni � stata inserita una quota di partecipazione alle spese del rinnovo contrattuale che prevede �il prelievo automatico, salvo invio di apposita lettera all’azienda da inviare entro 5 giorni, di 20 o 25 euro per i lavoratori full-time e di 10 euro per quelli part-time non iscritti ai sindacati stipulanti, Cgil, Cisl e Uil�. Un sistema inaccettabile, per la Cub: �Non pu� valere la regola del silenzio assenso. Al lavoratore deve essere esplicitamente chiesto se vuole versare oppure no�.

          Replica Valeria Fedeli , segretario nazionale dei tessili Cgil: �Non c’� nessun automatismo e nessun prelievo all’insaputa del dipendente. Il lavoratore non iscritto a Cgil, Cisl e Uil trova in busta paga una comunicazione con la quale lo si informa del contributo. Se non vuole darlo basta che riconsegni all’azienda il foglio col proprio no. � una formula non nuova, che prevede la partecipazione libera e volontaria dei lavoratori, anche non iscritti, visto che il contratto vale per tutti�. Posizioni inconciliabili.

            ***

              Dovrebbe essere la sede pi� alta del dialogo tra le parti sociali, il parlamentino delle imprese e dei sindacati e fare da punto di riferimento delle relazioni industriali. Ma mercoled� i lavoratori del Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro, organo di rilevanza costituzionale, manifesteranno davanti a Villa Lubin, per rivendicare il rinnovo del contratto di lavoro, scaduto da pi� di quattro anni. L’iniziativa, senza precedenti nella storia del Cnel, � stata proclamata da Cgil, Cisl Uil e Ugl che accusano il Consiglio di non dar corso all’accordo raggiunto per il rinnovo. Il presidente Antonio Marzano ha cercato di evitare il precipitare della situazione e ha scritto una lettera al ministro della Funzione pubblica, Luigi Nicolais . Ma l’ostacolo non � di poco conto: sono i rilievi del ministero dell’Economia sui costi del contratto.

                ***

                  Prosegue l’ascesa degli ex sindacalisti nel nuovo quadro politico. Dopo Franco Marini e Fausto Bertinotti ai vertici delle Camere, � arrivata una numerosa pattuglia di ex anche al governo. Il ministero del Lavoro � stato completamente conquistato: Cesare Damiano ministro (ex Cgil), Rosi Rinaldi sottosegretario (ex Cgil) e Antonio Montagnino (ex Cisl). Dalla Cgil (delegato Fiom) viene anche un altro ministro, Paolo Ferrero (Solidariet� sociale), che avr� come sottosegretario Franca Donaggio (ex Cgil trasporti). Viceministro per il Mezzogiorno � l’ex segretario della Cisl, Sergio D’Antoni mentre arriva direttamente dalla Cgil Gian Paolo Patta , sottosegretario alla Salute. Tra i viceministri (agli Esteri) c’� anche Patrizia Sentinelli (ex Cgil scuola). All’Economia, torna come sottosegretario Alfiero Grandi (ex Cgil). A bocca asciutta � restata la Uil. Ma l’ex segretario aggiunto Adriano Musi , eletto alla Camera, potr� provarci con le presidenze delle commissioni.

                    ***

                      Il congresso � finito da due mesi e mezzo, le elezioni ci sono state, il governo � stato formato. Non ci sono pi� motivi per rinviare l’elezione della nuova segreteria Cgil. Il problema principale per Guglielmo Epifani riguarda le due sinistre interne. Quella pi� moderata, che dopo l’uscita di Patta reclama un posto, e quella radicale che, attraverso il leader della Fiom, Gianni Rinaldini , ha candidato il rifondarolo Giorgio Cremaschi . Con poche chance. Ma fino a qualche settimana fa chi avrebbe scommesso su Bertinotti presidente della Camera?