Terziario: Confesercenti, Filcams Cgil Fisascat Cisl e Uiltucs a confronto sulle criticità del settore nell’era Covid e sul rinnovo del Ccnl

02/12/2020
commercio_big

Discutere le difficoltà nate nel settore Terziario, a causa dell’emergenza COVID 19, e riprendere le riflessioni relative al rinnovo del CCNL terziario, distribuzione e servizi scaduto il 31 dicembre del 2019. E’ stato questo lo scopo dell’incontro di oggi tra l’associazione imprenditoriale Confesercenti e i sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs.
Durante l’incontro, le Parti hanno sottolineato il ruolo centrale delle relazioni sindacali, soprattutto nell’emergenza Covid, che ha portato, in questi mesi, alla sottoscrizione di importanti Accordi volti alla salvaguardia della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro e a definire intese sull’intervento del welfare contrattuale, attraverso la rete della bilateralità settoriale.
Le Parti confermano la centralità del CCNL e la volontà reciproca di avviare un percorso negoziale che dovrà necessariamente tener conto dell’andamento della pandemia, dei riflessi economici sul settore e delle nuove modalità di organizzazione del lavoro e di aggiornamento delle figure professionali del terziario, emerse in seguito all’emergenza pandemica.
Sarà programmato un nuovo incontro per avviare le trattative, partendo da documenti di analisi delle necessità e difficoltà dei lavoratori e delle imprese del settore.