Terni. Pulizie negli istituto scolastici: rischiano decine di operatori

10/09/2002



         Umbria 10 settembre 2002


        Pulizie negli istituto scolastici
        Rischiano decine di operatori

        TERNI — Pulizie nelle scuole: decine di posti di lavoro a rischio. La Filcams Cgil lancia l’allarme. «La decisione del Centro servizi amministrativi della Provincia (ex Provveditorato agli Studi) di non rispettare l’intesa siglata a livello nazionale tra Ministero e sindacati sulla proroga degli appalti di pulimento nelle scuole – sostiene Luigino Mengaroni (Filcams) _ è grave e rischia di compromettere nella provincia decine e decine di posti di lavoro» Con sorpresa e fuori dalle intese siglate a livello nazionale — continua — i responsabili ternani dell’ex Provveditorato agli Studi stanno agendo senza preoccuparsi che decine di lavoratori e lavoratrici rischiano di perdere il posto, senza comunque garantire il servizio di pulizia dei propri istituti». Per una decina d’istituti della provincia sarebbe stata data formale disdetta dei contratti d’appalto assumendo in gestione diretta, tramite i bidelli, il servizio di pulizia. «Se la questione non rientrerà — conclude Mengaroni — non si esclude una manifestazione al Provveditorato».