Telemarket: È sponsor anche nel baseball

08/05/2001

Logo Repubblica.it

Pagina 2
È sponsor anche nel baseball
la scheda


Il Gruppo Corbelli fattura 340 miliardi l’anno. Erano 280 nel 1999, prima dell’ingresso dell’imprenditore riminese e bresciano d’azione, nel Napoli Calcio. Le sue aziende sono Telemarket 1 (sede a Brescia), Telemarket 2 (sede a Bari) e Semenzato Casa d’Aste. Un unico filo conduttore: la vendita a domicilio di quadri, sculture, opere d’arte, da realizzare anche attraverso il network televisivo del gruppo, Elefante Tv, il cui segnale (anche satellitare) copre l’intera penisola.
Il patron Corbelli non è certo un estraneo per il mondo dello sport nazionale. É l’attuale sponsor della Telemarket Posillipo, che ieri sera ha vinto il suo decimo scudetto nella pallanuoto alla Scandone, e anche del baseball Rimini (Semenzato). In passato ha avuto trascorsi anche nella pallacanestro e nel volley. Nella stagione 199495 Corbelli haveva acquistato la squadra di basket di Roma, appena retrocessa in A2, dopo la rovinosa gestione Messaggero, e ne è stato presidente fino all’anno scorso, quando cedette la carica a Sergio D’Antoni. Dopo un tentativo con il Brescia, è diventato proprietario in compartecipazione e sponsor di un piccolo club dello Stato di San Marino. Aveva pensato al Palermo prima che il presidente della Roma, Franco Sensi, lo acquistasse. Quindi il grande salto con il Napoli.