TARANTO, I LAVORATORI DELLE PULIZIE DEGLI APPALTI SCOLASTICI IN PRESIDIO DAVANTI AL PROVVEDITORATO

04/11/2013

4 novembre 2013

Taranto, i lavoratori delle pulizie degli appalti scolastici in presidio davanti al provveditorato

Da questa mattina un centinaio tra lavoratrici e lavoratori delle pulizie degli appalti delle scuole statali di Taranto si sono autorganizzati per andare a protestare, presso il provveditorato di Taranto, contro i tagli previsti. Alla protesta pacifica, che mira a sensibilizzare le istituzioni per evitare i tagli previsti agli appalti, si è aggiunta la Filcams Cgil di Taranto.
“I lavoratori tutt’ora in presidio, hanno occupato, il tetto dello stabile, un piano e il cortile, ma la protesta è pacifica e democratica” ha affermato Daracangelo Giovanni segretario della Filcams Cgil di Taranto. “Siamo stati ricevuti dal vicario del provveditorato che ha inviato una lettera al Ministero dell’Istruzione per trovare soluzioni per questi lavoratori già profondamente colpiti dalla crisi.”
I tagli previsti ammontano a circa il 60%, e interessano oltre 800 dipendenti per la maggior parte donne.