«Tagli alte pulizie, intervenga il questore Nelle toilette meno carta igienica e sapone»

14/04/2011

Firenze – «VISTE le condizioni in cui versano gli uffici della questura di Firenze il sindacato Silp Cgil ha chiesto l`intervento del questore. In questura i pavimenti verranno lavati solo una volta al mese, gli ambienti saranno puliti e spazzati una volta la settimana e una volta al giorno saranno svuotati i cestini". Lo denuncia lo stesso sindacato in una nota in cui denuncia `tagli` per le pulizie dei locali.
Tagli che non riguardano soltanto le pulizie in senso stretto, ma anche le forniture igieniche. «L`impresa delle pulizie – aggiunge il Sitp-Cgil – non fornirà più la carta igienica ed il sapone per i servizi igienici. Questo risulta essere ancora una volta il frutto della politica dei tagli che il ministero dell`Interno ormai applica indiscriminatamente. Si è appreso infatti che al venti per cento di riduzione per i fondi per le imprese di pulizie del 2010, si sarebbe aggiunto nel 2011 un ulteriore trenta per cento».
«Diventa insostenibile per i lavoratori di polizia commenta ancora il sindacato dei poliziotti – vedere, dopo le incertezze negate alla propria carriera, agli stipendi, e agli orari di lavoro, compromesse anche te condizioni igieniche degli spazi lavorativi».
Il SiLp Cgil esprime infine solidarietà atte lavoratrici e ai lavoratori delle ditte di pulizie che operano in questura, per la contrazione delle ore di lavoro e per le riduzioni retributive che inevitabilmente ne conseguiranno.