Tag Archives: SNAITECH

Roma, 19 ottobre 2017

Si è tenuto il 19 ottobre 2017 il previsto incontro con la Snaitech presso la sede della Confindustria di Firenze.

Hanno partecipato oltre alla Filcams Cgil nazionale e territoriali la Fiom Cgil nazionale e territoriale e la Fim Cisl e le rsa/ rsu Aziendali.

In apertura la Azienda ha evidenziato la situazione in riferimento alla gestione dell’accordo sulla 223/91 comunicando le situazioni di criticità e i lavoratori/trici ancora in Fis:
1 su Milano
2 su Roma
11 su Lucca (sede di Porcari).

Per quanto riguarda la afferenza contrattuale solo i 2 lavoratori di Roma fanno riferimento al Ccnl Terziario. La Snaitech ha poi dichiarato la volontà di aprire, nei prossimi giorni, una ulteriore procedura di riduzione di personale, in riferimento alle 14 posizioni che considerano ancora in esubero.

Come OO. SS. abbiamo fatto presente nostra contrarietà, anche perché questo ulteriore atto unilaterale rischia di compromettere i percorso avviato con la sottoscrizione dell’accordo per la gestione degli esuberi già realizzato a suo tempo e abbiamo richiesto di gestire gli eventuali esuberi con strumenti conservativi del rapporto di lavoro.

La Snaitech ha comunque ribadito la propria intenzione di aprire la nuova procedura.

A questo punto ci siamo riservati ogni valutazione a seguito della assemblea dei lavoratori.

La Snaitech ha, in ogni caso, dichiarato che la apertura della procedura, dal loro punto di vista, non compromette gli impegni assunti di addivenire nei primi mesi del 2018 ad un nuovo CIA per tutto il perimetro aziendale.
E’ stata poi affrontato il tema della videosorveglianza, rinviato su nostra richiesta ad altro incontro.

In coda alla riunione è stato discussa la questione del sistema premiante per i lavoratori del settore telefonia.

Dopo ampia discussione, come Filcams Cgil , ci siamo riservati una valutazione a fronte dell’invio di un testo da parte della Azienda.

Abbiamo espresso infatti, problematicità rispetto alla struttura del premio fondato essenzialmente sulla presenza in servizio. Trattandosi in ogni caso di un accordo ponte abbiamo evidenziato la necessità di costruire un sistema premiante più articolato ed equo in occasione della discussione per il rinnovo del CIA aziendale.

Restando a disposizione per tutti i chiarimenti del caso.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Danilo Lelli