Tag Archives: Rexel Italia

Roma 25 novembre 2016

si è conclusa con un accordo che prevede l’uscita di un numero massimo di 42 dipendenti soltanto su base volontaria, la procedura di riduzione del personale della Rexel Italia.
I lavoratori interessati, fuori e dentro il perimetro della procedura, firmeranno in sede sindacale dei verbali di conciliazione nei quali raccomandiamo siano indicate con chiarezza la data di licenziamento e di cessazione dal lavoro (ai fini dell’inserimento nelle liste di mobilità o alla Naspi secondo convenienza individuale) e la clausola di salvaguardia rispetto ad errori materiali nel calcolo delle spettanze indicate nel verbale.L’accordo è stato siglato il 21 novembre dalle OO.SS. FILCAMS CGIL e FISASCAT CISL e dalle RSA/RSU presenti all’incontro. E’ stato una conclusione resa inevitabile dall’atteggiamento della Rexel che non ha mai voluto esaminare le altre soluzioni possibili indicate dalle Organizzazioni sindacali: prosecuzione del contratto di solidarietà, cassa integrazione, riduzioni di orario concordate con i lavoratori. Rexel ha perseguito al tavolo la pura riduzione del costo del personale prospettando una riorganizzazione della presenza in Italia e delle modalità di vendita che lascia perplessi e che già è stata sperimentata con esiti assolutamente insoddisfacenti dalla concorrenza che è dovuta tornare indietro sui propri passi, dopo aver fatto pagare anch’essa un duro prezzo ai lavoratori in termini occupazionali. Ai nostri occhi Rexel non ha ancora indicato con chiarezza le proprie opzioni al fine di evitare una lenta agonia che dura da anni e che vede continuamente peggiorare il bilancio aziendale.

Le OO. SS. e le RSU/RSA vogliono chiarezza. E non vogliono essere partecipi di questo lento stillicidio. I lavoratori sono interessati a che Rexel rimanga nel mercato italiano, proceda ad un risanamento efficace ed operi scelte che mettano al riparo le lavoratrici e i lavoratori, il cui patrimonio di dedizione al lavoro, di professionalità e competenza costituiscono il cuore della sua presenza e di sviluppo dinamico e redditizio nel mercato italiano. Per questo è stato prefissato un incontro per il febbraio 2017, affinché la discussione avvenga per tempo e i lavoratori possano concorrere a determinare scelte aziendali positive o contrastare la deriva degli ultimi anni.

                          p/FILCAMS Cgil Nazionale
                              A.Montagni
Link Correlati
     rexel -Accordo mobilità 21/11/2016