Tag Archives: No alle Liberalizzazioni nel Commercio

29 febbraio 2012

Liberalizzazione orari commercio, Il 4 Marzo i sindacati si mobilitano

Il 4 marzo sarà la Giornata Europea per le domeniche libere dal lavoro, promossa dalla European Sunday Alliance, una rete di organizzazioni sindacali, associazioni civili e religiose che puntano le loro attività sul rispetto dei tempi di vita e di lavoro.

“CALL for ACTION” (invito all’azione) è lo slogan della giornata e la European Sunday Alliance invita tutti i membri ad organizzare eventi, iniziative volte a mettere in risalto l’importanza della domenica come giorno libero dal lavoro e per il riposo sociale. La Filcams Cgil, la Fisascat Cisl e la Uiltucs Uil, aderiscono alla giornata, organizzando iniziative ed eventi a livello territoriale.

Una battaglia che i sindacati del commercio portano avanti già da un po’ di tempo per contrastare la totale liberalizzazione degli orari e delle aperture domenicali e festive nel commercio. L’introduzione da parte del Governo Monti di un provvedimento in favore delle aperture ha totalmente aggravato lo scenario. Se prima infatti le organizzazioni sindacali regionali e territoriali cercavano di pianificare e programmare le aperture con le istituzioni e le parti datoriali locali, l’art.31 del decreto Salva Italia che permette il “sempre aperto” ha dato il via ad un fenomeno di deregolamentazione autorizzato.

Un provvedimento che secondo le tre sigle del commercio non contribuirà quindi ad aumentare né i consumi né l’occupazione nel settore.

Già in questi anni le maggiori aperture nel commercio non hanno affatto prodotto un incremento di occupazione e tanto meno di occupazione stabile, ma l’occupazione in questo settore ha vissuto e vive una forte condizione precaria e scombinata, frammenti di lavoro, tanta flessibilità – ai confini con la precarietà – e tanto lavoro a termine. Si continua ad alimentare la spirale della precarietà aggravata dal rischio di peggioramento dell’organizzazione del lavoro a partire dagli orari e dai turni trascinando anche il peggioramento delle condizioni economiche.

La domenica non ha prezzo, Il tempo libero è prezioso per tutti anche per i lavoratori e le lavoratrici del commercio” è questo il messaggio lanciato dalla campagna di comunicazione che sarà diffusa a livello nazionale.

Mentre in un volantino distribuito in tutti i punti vendita e centri commerciali, le lavoratrici ed i lavoratori del commercio invitano i consumatori a non fare acquisti domenica 4 marzo: “Il tempo è prezioso, il tempo libero ancora di più (visto che ne abbiamo sempre meno): una sua equa gestione diventa essenziale per il nostro benessere e quello di tutti. Oggi non fare shopping! Libera dal lavoro le domeniche.”