Tag Archives: Mondo Convenienza

Roma, 18 settembre 2017

Testo Unitario

Il giorno 7 settembre 2017 a Roma, presso la Confcommercio Territoriale, si è tenuto il primo incontro sindacale nazionale sui diritti d’informazione con il Gruppo “Mondo Convenienza”.
I rappresentanti aziendali presenti hanno rappresentato che, a fronte di una serie di operazioni di fusioni, il Gruppo è composto da 9 Società sparse su tutto il territorio nazionale, fatta eccezione della Val d’Aosta, del Trentino, dell’ Alto Adige, del Molise, della Basilicata e della Calabria.
Ad oggi il Gruppo Mondo Convenienza si attesta come leader in Italia nella vendita del mobile, registrando un incremento del fatturato in forte crescita di anno in anno.
Conseguentemente alla crescita economica si è registrato un incremento della popolazione aziendale di circa 700 persone nell’ultimo anno, attestandosi a circa 2800 dipendenti complessivamente. Circa 500 persone dell’intera popolazione aziendale sono a tempo determinato, pari al 18%. La platea dei dipendenti è composta dal 42% Full Time, dal 56% di personale femminile e l’età media è pari a 33 anni.
Il Gruppo Mondo Convenienza ha dichiarato che il personale neo assunto, per le nuove aperture, di norma prende servizio tre mesi prima dell’effettivo inizio dell’attività del relativo punto vendita. Tale periodo è propedeutico al processo formativo relativo ai protocolli aziendali, al fine di rendere prestazioni adeguate agli standard qualitativi a cui mira la propria politica imprenditoriale.
In un’ottica di espansione, durante l’incontro, ci è stato riferito che sono previste due nuove aperture, una a Tarquinia (VT) ad ottobre 2017 e una a Casamassima (BA) entro il primo trimestre del 2018.
Infine, tenuto conto che questo è stato il primo incontro di carattere nazionale, i rappresentanti aziendali hanno comunicato che l’organizzazione della gestione del personale nei territori, è composta da 4 Area Manager distinti per territori indipendentemente dalle società presenti nei perimetri definiti.
Come OO.SS., nel prendere atto di una situazione che fotografa uno stato di salute complessivamente in costante crescita, abbiamo colto l’occasione per affrontare il tema relazioni sindacali. Infatti, prendendo spunto da situazioni di tensione registrate in alcuni territori, abbiamo sottolineato che tale situazione non facilita la risoluzione condivisa di talune problematiche. Abbiamo evidenziato che come OO.SS. è auspicabile costruire una modalità di confronto con l’obiettivo di raggiungere lo stesso spirito sia a livello nazionale sia a livello territoriale, anche in virtù del quadro generale così rappresentato. Pertanto, fermo restando quanto accaduto nel tempo in alcuni punti vendita, in virtù dell’evoluzione naturale che hanno avuto le problematiche emerse, sia interesse delle parti evolvere il modello relazionale, anche al fine di risolvere attraverso un corretto confronto quelle criticità fin qua emerse.
Dopo ampio dibattito, ci siamo lasciati con l’impegno di fare tutte le riflessioni del caso per capire quali elementi mettere in campo, al fine di arrivare all’obiettivo della costruzione di corrette relazioni.

                          p. la Filcams Cgil Nazionale
                          Sandro Pagaria