Tag Archives: Francorosso International S.P.A.

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

DIREZIONE GENERALE DELLA TUTELA DELLE CONDIZIONI DI LAVORO

VERBALE DI ACCORDO
      L’anno 2002, il giorno 14 del mese di gennaio, in Roma, alla presenza dei dottori Timpanaro e Merolli, si è tenuta una riunione per l’esame della situazione della società Francorosso International S.p.a. con sede in Torino , Via Santa Chiara, 19.

      Alla riunione hanno partecipato:

      - La Società Francorosso International S.p.A. , assistita dall’Unione Industriale della Provincia di Cuneo

- FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL, UILTUCS-UIL nazionali e territoriali della Regione

      Piemonte, anche in rappresentanza delle R.S.A.

      PREMESSO CHE

- I tragici fatti dell’11 settembre hanno innescato, su scala mondiale, un grave processo di recessione economica, che sta mettendo a dura prova lo sviluppo dei consumi, la redditività delle imprese, con conseguenze sull’occupazione;

- In particolare nel nostro paese, il settore del turismo sta affrontando una profonda crisi di mercato, con un crollo anche del 50-60% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno;

- La Società Francorosso International non è indenne da tale situazione, con un calo nelle prenotazioni del 40-50%. Tale calo si innesta, per altro, su un rallentamento generale dell’attività, che già andava manifestandosi in conseguenza del negativo andamento dell’economia internazionale, rendendo indispensabile interventi di carattere straordinario;

- Le Parti, al fine di affrontare positivamente la difficile situazione di mercato nella quale l’Azienda si trova ad operate, intendono individuare strumenti alternativi alla messa in mobilità del personale;

      - È stato pertanto attuato un piano commerciale e di riorganizzazione che si inserisce in

      una situazione di mercato con forte trasformazione a causa di numerosi fattori quali la

      compressione dei ricavi, in una situazione di fortissima crisi del settore determinata dai recenti

      attacchi terroristici, dalla crisi dei vettori aerei e dalla guerra in atto in Afganistan

- In relazione a quanto sopra la Società Francorosso International S.p.A. ha avviato la procedura in merito al ricorso alla Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria per crisi aziendale, per un numero massimo di 180 lavoratori, della durata di n.l2 mesi;

- Il Ministero del Lavoro, nel corso dell’odierno incontro, che fa seguito alle precedenti riunioni tenutesi nell’ambito delle procedure di legge, anche con riferimento alle coperture finanziarie per l’anno in corso, riguardanti la CIGS, ha verificato la difficile situazione aziendale, nonché le motivazioni addotte da Francorosso International S.p.A. al ricorso alla Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria per crisi e per tutelare i livelli occupazionali come evidenziato dalle OO.SS.


TUTTO CIO’ PREMESSO

Le Parti, dopo ampio e approfondito esame della situazione aziendale e a conclusione dell’esame congiunto, concordano quanto segue:

      1. La Francorosso International S.p.A. provvederà a richiedere la Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria per crisi aziendale per n.12 mesi a partire dal 2 gennaio 2002, per un numero massimo di 180 lavoratori;

      2. Le Parti, dopo aver congiuntamente esaminato i criteri di individuazione del personale da collocare in Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria, convengono che gli stessi siano improntati sulla base delle esigenze tecniche, organizzative produttive connesse al piano di riorganizzazione con modalità da definire in sede aziendale tra le parti;

      3. La Francorosso International S.p.A. è disponibile ad anticipare al personale collocato in Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria quanto di competenza dell’ente previdenziale; con modalità tecniche da definire in sede aziendale;

      4 Le Organizzazioni Sindacali si impegnano ad attivarsi in tutte le sedi per una sollecita approvazione, da parte delle autorità competenti, dell’istanza di Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria.

Il Ministero del lavoro si attiverà per accelerare l’iter di approvazione dell’istanza di Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria.

Con la sottoscrizione del presente accordo, le Parti si danno atto e dichiarano regolarmente esperire, con esito positivo, le procedure e gli adempimenti di cui alla procedura di consultazione sindacale prevista all’art. 5, legge 20 maggio 1975, n.164, D.P.R. 10 giugno 2000, a 218, art. 1 legge n.223/9l, relativa alla crisi aziendale, conseguente alla crisi del compatto turistico.

      Letto, confermato e sottoscritto