Tag Archives: DOCUMENTI DI SETTORE

Roma, 17 aprile 2018


In data 13 aprile 2018 Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs e Federalberghi, Fipe, Fiavet, Faita Confcommercio hanno sottoscritto un avviso comune (all.1) in cui chiedono congiuntamente il rifinanziamento delle misure di sostegno al reddito previste per le aree del Centro Italia colpite dal sisma del 2016.


Il settore Turismo che è sempre stato perno dell’economia di queste aree, necessita ancora di interventi pubblici che proteggano i livelli occupazionali, valorizzino le professionalità e sostengano il rilancio delle imprese.


Per questi motivi le parti sociali hanno condiviso la necessità di rivolgersi alle istituzioni per ottenere un rinnovato impegno in favore dei sistemi economici locali del cratere.

p. la Segreteria Filcams Nazionale
Cristian Sesena

COMUNICATO SINDACALE
RISTORAZIONE COLLETTIVA
Esito trattativa 23.03.2017


Nell’incontro odierno, convocato su richiesta di Angem e Alleanza Cooperative Italiane, per il CCNL Ristorazione Collettiva, le Associazioni datoriali si sono presentate con un testo di accordo diverso da quello ipotizzato nell’ultima sessione di trattative del 18-02-2017, con l’introduzione di pesanti cambiamenti su diversi istituti del mercato del lavoro, della contrattazione aziendale, dell’assistenza sanitaria integrativa ed altri.
Relativamente al salario, le Associazioni datoriali hanno dichiarato di essere indisponibili a qualunque modifica della proposta presentata, largamente inferiore a quanto realizzato negli altri CCNL sottoscritti in questa fase dalle OO.SS..
Un simile inaudito atteggiamento, inaccettabile nel contenuto ed arrogante e provocatorio nel metodo, comporta la conferma della conclusione del negoziato da noi affermata in data 18.02.2017 e le iniziative di mobilitazione e di lotta già proclamate a partire dal 31 p.v.
La riuscita dello sciopero e della manifestazione nazionale assumono una valenza decisiva di fronte a questa situazione.
A breve verranno proclamate ulteriori iniziative utili a dare la massima visibilità alla vertenza.
Inoltre, sussistendo lo stato di agitazione, è previsto il blocco delle prestazioni di lavoro supplementare e straordinario e quant’altro riconducibile alle flessibilità in essere.
Invitiamo altresì le strutture territoriali a convocare assemblee sindacali in orario di lavoro.

le Segreterie Nazionali
FILCAMS CGIL FISASCAT CISL UILTuCS

Roma, 23 marzo 2017