Tag Archives: Commercio2004

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi
Ufficio Stampa
www.filcams.cgil.it

17 settembre 2004

CONTRATTO COMMERCIO E CONTRATTO DISTRIBUZIONE COOPERATIVA: LE ASSEMBLEE DEI QUADRI E DEI DELEGATI AVVIANO LA CONSULTAZIONE DEI LAVORATORI

La consultazione dei lavoratori della distribuzione commerciale, terziario e servizi sull’ipotesi di contratto siglata il 2 luglio dalla delegazione sindacale di Filcams Fisascat Uiltucs e da Confcommercio può partire.

L’assemblea dei quadri e dei delegati, 450 persone ripartite equamente tra le tre federazioni, che approvò la piattaforma per il rinnovo del contratto si è riunita venerdì 17 a Roma per discutere sulle risultanze della lunga trattativa.

Accanto a interventi che hanno espresso un giudizio positivo, si sono levate alcune voci critiche che hanno giudicato insufficienti i risultati conseguiti.

Ora sono le assemblee dei lavoratori a doversi pronunciare.

Le consultazioni termineranno a fine ottobre e a quel punto, se l’ipotesi di contratto sarà ritenuta valida, le federazioni sindacali e Confcommercio apporrano la firma definitiva.

Giovedì 16 settembre a Roma, l’assemblea dei quadri e dei delegati della distribuzione cooperativa ha dato il via alla consultazione dei lavoratori che dovrà esprimere il giudizio definitivo sull’ipotesi di contratto nazionale del settore.

I 240 quadri e delegati di Filcams Fisascat Uiltucs, 80 in rappresentanza di ciascuna federazione sindacale, hanno approvato il testo siglato il 2 luglio dalla delegazione sindacale dei lavoratori e dalla delegazione delle centrali cooperative Ancc e Ancd di Legacoop, Federconsumo Cci, Agci.

«Gli interventi – sottolinea Luigi Coppini, responsabile Filcams del settore cooperative – hanno espresso un giudizio sui risultati conseguiti dalla trattativa da positivo a sufficiente e tutti si sono impegnati a gestire il contratto nell’ottica del rafforzamento della contrattazione nazionale».

Nei negozi e nei magazzini della cooperazione iniziano ora le assemblee dei lavoratori. Assemblee che si concluderanno a metà ottobre.