Tag Archives: ALTRAN-ITALIA

Roma, 26 ottobre 2017

    Testo Unitario

      Lo scorso 19 ottobre si è svolto il programmato incontro tra Filcams, Fisascat, UILTuCS e i rappresentanti di Altran Italia spa, per proseguire il confronto sul rinnovo del Contratto Integrativo Aziendale.

      Le OO.SS. hanno preliminarmente comunicato all’azienda l’esito delle assemblee dei lavoratori svolte nei giorni precedenti che hanno giudicato non ricevibile la proposta aziendale, in particolare per quanto riguarda la gestione dei lavoratori in interprogetto.

      L’azienda ha preso atto delle dichiarazioni di parte sindacale e proposto di sottoscrivere un testo di verbale che però Filcams, Fisascat, UILTuCS, hanno ritenuto di non condividere nel merito e nel metodo.

      Le parti, allo stato, si sono lasciate senza fissare un nuovo incontro che però riteniamo auspicabile per proseguire il confronto sugli altri temi del negoziato e contenuti nella piattaforma presentata a suo tempo dalle OO.SS.

      p. la Filcams Cgil Nazionale
      M. Mensi

      Roma, 10 ottobre 2017

        Testo Unitario

        Il giorno 10 ottobre si è svolto l’incontro programmato tra Filcams CGIL, Fisascat CISL, UILTuCS, con la partecipazione delle RSA e i rappresentanti di Altran Italia spa, per proseguire il confronto sul Contratto Integrativo Aziendale.

        In via preliminare l’azienda ha fornito risposte circa le richieste sindacali, già avanzate nel corso dell’ultimo incontro, finalizzate ad implementare un nuovo sistema per il calcolo del PdR: per quanto riguarda le fasce della componente IEAP è stata recepita la richiesta di introdurre l’ulteriore fascia 7,5% – 9% alla quale corrisponderebbe una erogazione del 90% del premio base, mentre per quanto riguarda il correttivo ad personam per periodi di “interprogetto” è stata accolta la richiesta di elevare la franchigia da 21 a 30 giornate lavorativi.

        Successivamente si è approfondito il confronto relativamente al testo proposto provvisoriamente titolato “Interprogetto”. Su questo le OO.SS. hanno chiesto sostanziali modifiche, che sono state solo parzialmente condivise da Altran; in particolare si registrano posizioni divergenti circa l’eventuale utilizzo dell’istituto contrattuale del trasferimento. A tale proposito le OO.SS. hanno quindi chiesto all’azienda di proporre un testo definitivo da inviare a stretto giro che tenga conto della trattativa tra le parti.

        E’ evidente, che tali questioni rappresentano elementi sensibili per lo stato attuale della trattativa, sui quali si dovrà valutare la possibilità di proseguire il confronto per la definizione di un nuovo CIA. Pertanto, si è ritenuto di sospendere temporaneamente il tavolo negoziale per illustrare ai lavoratori e lavoratrici lo stato attuale della trattativa, ed esprimersi sull’opportunità di proseguire il confronto, attraverso assemblee che saranno convocate dalle strutture territoriali e dalle RSA tra venerdì 13 e mercoledì 18 ottobre p.v. .

        Resta confermata la data del 19 ottobre ore 14:00 a Roma in Via Marco e Marcelliano 45, nel corso della quale saranno trasmesse alla controparte, gli orientamenti assunti dai lavoratori e dalle OO.SS.

        p. la Filcams Cgil Nazionale
        Massimo Mensi