Tag Archives: ADECCO-ITALIA-HOLDING-DI-PARTECIPAZIONE-E-SERVIZI

Roma, 22 maggio 2015

Testo Unitario

il 18 maggio scorso si è tenuto l’incontro con il Gruppo Adecco in merito alle problematiche evidenziate in diverse occasioni per quanto riguarda il Centro Servizi.
Come OO.SS. nel ribadire che le relazioni sindacali da tenere per il Centro Servizi devono essere mantenute a livello nazionale come per tutte le altre realtà del gruppo, abbiamo sottolineato l’importanza dell’incontro tenuto conto della specificità delle attività svolte di supporto ed integrazione con il lavoro delle filiali presente in tutta la penisola.
Proprio per la specificità dell’attività svolta nel Centro Servizi, prevalentemente legata a scadenze e sistematicità che produce un elevato stress, testimoniato anche da quanto emerso dalla valutazione dei rischi in merito alle materie di Salute e Sicurezza, le/i lavoratrici/lavoratori richiedono una sensibilità diversa rispetto ad una flessibilità che vada incontro alla conciliazione dei tempi di vita e lavoro, chiedendo di fatto, che si condividano percorsi volti al miglioramento del clima aziendale attraverso regole certe garantendo il livello di produttività.
Nello specifico abbiamo evidenziato la necessità di trovare soluzioni più elastiche per quanto concerne l’orario di entrata ed uscita anche per quei casi in cui per forza maggiore sia ha difficoltà a raggiungere il luogo di lavoro (per es. sciopero dei mezzi pubblici), la gestione dell’orario per la pausa pranzo in generale e per quei casi in cui si usufruisce dell’allattamento, una migliore ed anticipata comunicazione del piano di lavoro che consenta una chiusura delle attività in tempi più ragionevoli, una gestione uniforme da parte dei Coordinatori delle problematiche di loro competenza, una verifica della gestione dell’orario di lavoro settimanale attraverso l’utilizzo dello strumento della “banca delle ore”.
Inoltre, abbiamo sottolineato che vi è sempre più diffusa la necessità di un sistema premiante condiviso, chiaro ed esigibile in termini di riscontro e di obiettivi raggiungibili.
L’azienda ha manifestato un’apertura ad affrontare tali problematiche di cui ne riconosce l’importanza in termini di necessità, e affinché si elaborino delle soluzioni condivise, si è resa disponibile a costituire una Commissione bilaterale che abbia il compito sia di approfondire le problematiche, sia di individuare soluzioni sostenibili che garantisca l’espletamento delle attività del Centro Servizi.
Come OO.SS. abbiamo ribadito che troviamo importante l’istituzione di tale strumento, già adottato in altre occasioni nel passato, a condizione che venga data un’impostazione tecnica al fine di non rischiare che venga svilito il suo significato com’è già accaduto in altre circostanze. Alla luce di ciò abbiamo proposto, che oltre alle RSA, venissero inseriti dei lavoratori appartenenti alle tre aree del Centro Servizi designati da entrambe le parti costituenti la Commissione stessa.
Infine, la direzione aziendale di Adecco, tenuto conto di quanto emerso, e vista l’urgenza di affrontare i diversi problemi, farà ulteriori riflessioni il cui esito sarà affrontato in nuovo appuntamento che si terrà tra il 16 e il 19 giugno p.v..
Sarà nostra cura informarvi tempestivamente non appena avremo della conferma della data.

                          p. la Filcams Cgil Nazionale
                          Sandro Pagaria