Sviluppo Discount – Piattaforma rivendicativa – del 25 ottobre 2002

Piattaforma Sviluppo Discount

La situazione in Sviluppo Discount si è modificate più volte negli ultimi anni per diventare competente sul mercato italiano,
Ad oggi Sviluppo Discount risulta di proprietà esclusiva di Coop che ha rilevato le quote di proprietà di Conad,
Con questo assetto si presenta sul mercato italiano come una delle catene leader nel format discount e sta superando le difficoltà iniziali anche con ristrutturazioni e chiusure, nuove aperture e acquisizione di punti vendita di altre catene.
Con questa piattaforma vogliamo dare stabilità all’azienda e migliorare le condizioni di lavoro e normative delle dipendenti e dei dipendenti di Sviluppo Discount.

Applicazione contrattuale

Si richiede l’applicazione del CCNL della Distribuzione Cooperativa come da "Validità e sfera di applicazione del contratto"

Relazioni sindacali

Occorre definire un sistema di relazioni sindacali su tre livelli: nazionale, regionale e/o territoriale.

a) Livello nazionale
Ogni quattro mesi l’azienda informerà le OOSS Nazionali, alla presenza delle strutture territoriali e delle rsu/rsa, sull’andamento delle vendite, sulle ristrutturazioni, sulle acquisizioni, sui piani aziendali, sul numero e la qualità delle assunzioni, sull’andamento dei parametri definiti per l’erogazione del salario variabile, sulla formazione professionale.
Una volta l’anno l’azienda informerà le OOSS sul bilancio aziendale.

b) Livello regionale e/o territoriale
Su richiesta di una delle parti sarà attivato un tavolo per esaminare i temi dell’organizzazione del lavoro, del mercato del lavoro, della mobilità territoriale.
A questo livello è’ demandata la gestione dell’organizzazione del lavoro, dell’organizzazione delle aperture festive, della gestione delle ferie, ecc ecc.

Diritti sindacali

Si richiede la pratica esigibilità del monte ore di permessi sindacali dei delegati stabilendo un monte complessivo per tutta l’azienda anche in riferimento alle nuove aperture.

Normative

ØLibretto Sanitario

ØRiconoscimento di una maggiorazione per il lavoro domenicale e festivo superiore al CCNL.

ØClassificazione

ØOrganizzazione del lavoro (tra cui anche il problema del marcatempo)

ØRimborso trasporto per i lavoratori in trasferta

ØSi richiede di stabilire delle indennità per i :Capi area ,Capi negozi,vice capi negozi

Salario Variabile
Si richiede di istituire un salario variabile per tutti i dipendenti di Sviluppo Discount così composto:
30% legato all’andamento aziendale per tutti i dipendenti di Sviluppo Discount
70% legato all’andamento di ogni singolo punto vendita.
Il massimale dell’ammontare del salario variabile sarà di 1050.00 euro per il IV livello riparametrato.
Trovare una formula per stabilire quale sia il punto vendita di riferimento dei dipendenti che vengono trasferiti e parametri per i lavoratori delle sedi e della logistica.

N.B. Trovare anche una formula per i lavoratori che vengono trasferiti continuamente.

Sicurezza-626

Stabilire un monte ore per i delegati alla sicurezza per l’agibilità e la formazione e misure particolari per le zone o i negozi a rischio rapina.

Mercato del lavoro
Applicazione delle leggi in materia.
Stabilire il diritto di precedenza per il consolidamento dell’orario dei Part Time all’orario dei Full Time o comunque ad un orario superiore, tenendo conto del fatto che la legge parla di punto vendita (e non di area o di azienda).