Supermercati: vendite al +3,4%

18/09/2006
    sabato 16 settembre 2006

    Pagina 9 – Economia e Politica

    Supermercati, vendite al +3,4%

      Unioncamere: � la crescita pi� alta da due anni

        I supermercati, soprattutto se nuovi e spaziosi, piacciono sempre di pi� ai consumatori italiani. Tra maggio e giugno scorsi, infatti, secondo il centro studi Unioncamere, la crescita del fatturato della grande distribuzione organizzata nel 3� bimestre 2006, pari al 3,4% (la pi� alta da oltre due anni) � spiegata dall’aumento delle vendite degli esercizi di nuova apertura (i cui volumi crescono tra maggio e giugno del +4,6% rispetto allo scorso anno). Mentre gli iper e supermercati preesistenti vedono diminuire le vendite del 3,2%. Il tutto in una fase di innalzamento dei prezzi (+2%), a dimostrazione di una ripresa sensibile dei consumi e dell’uscita della gdo da una fase in cui, per ottenere vendite pi� consistenti, sembrava indispensabile contenere i prezzi e ricorrere alle promozioni. Questo fenomeno, per Unioncamere, dipende, tuttavia, quasi esclusivamente dalle performance nelle regioni centro-meridionali, che registrano aumenti dei volumi e del fatturato superiori alla media nazionale. Nel complesso i prodotti alimentari hanno visto l’indice del costo della spesa crescere oltre i due punti percentuali su base tendenziale. Incrementi pi� evidenti si riscontrano nei prodotti alimentari confezionati e negli articoli per la cura degli animali (rispettivamente pari al +3,3% e al +3,1%).

          Completata la squadra che guider� Unioncamere nei prossimi tre anni. Il consiglio dell’Unione delle camere di commercio ha nominato i cinque vicepresidenti e i componenti del comitato di presidenza che affiancheranno al vertice dell’istituzione il presidente Andrea Mondello. I vice sono Renato Viale, presidente della Cciaa di Alessandria, che svolger� la funzione di vicepresidente vicario; Alessandro Barberis, presidente della Cciaa di Torino; Francesco Bettoni, presidente della Cciaa di Brescia; Pietro Faralli, presidente della Cciaa di Arezzo; Emanuele Papalia, presidente della Cciaa di Taranto.

            Il comitato sar� composto inoltre da Gustavo Ascione, presidente della Cciaa di Caserta; Gian Domenico Auricchio, presidente della Cciaa di Cremona; Costantino Capone, presidente della Cciaa di Avellino; Ivanhoe Lo Bello, presidente della Cciaa di Siracusa; Paolo Odone, presidente della Cciaa di Genova; Ferindo Palombella, presidente della Cciaa di Viterbo; Gavino Sini, presidente della Cciaa di Sassari. Sono stati inoltre cooptati in consiglio: Ercole Montanari, presidente della Cciaa di Mantova; Antonio Paoletti, presidente della Cciaa di Trieste.