Summit sul turismo oggi a Roma

22/01/2003

ItaliaOggi (Turismo)
Numero
018, pag. 15 del 22/1/2003
Antonella Gorret


Oggi a Roma le audizioni con i protagonisti della filiera.

Summit sul turismo

Le regioni incontrano le categorie

Primo atto formale delle regioni sulla strada della competenza esclusiva in campo turistico. L’assessore regionale all’industria delle vacanze della Liguria, Gianni Plinio, in qualità di coordinatore dei suoi colleghi, ha convocato per oggi alle 14,30 presso la sede del Cinsedo (Centro interregionale di studi e documentazione), a Roma, rappresentanti di categorie e sindacati. A seguire, è in programma l’incontro con il presidente dell’Enit, Amedeo Ottaviani. Sono stati invitati: Federturismo-Confindustria; Assoturismo-Confesercenti, Confturismo-Confcommercio, Legacooperative, Confcooperative, Confartigianato, Cgil-Filcams, Cisl-Fisascat, Uil-Uiltucs, Ugl e Cisa. Insomma, tutti i protagonisti del comparto turistico, fatta eccezione per il ministero delle attività produttive.

L’obiettivo del coordinamento degli assessori delle regioni e province autonome è fare il punto sulla riforma del titolo V della Costituzione, attraverso il dialogo con il mondo imprenditoriale e del lavoro che, si legge nella lettera di convocazione, rappresenta la vera anima di questo sempre più importante settore dell’economia.

´Cominciamo con le audizioni con i protagonisti della filiera turistica’, ha detto a ItaliaOggi Gianni Plinio, ´per dare inizio a un processo a tappe serrate. Vogliamo, infatti, sciogliere un po’ di nodi della matassa. Primo fra tutti il caso Enit: non ci accontenteremo di integrare il consiglio di amministrazione con nostri rappresentanti, ma vogliano un ente di promozione su base regionale. L’incontro di domani è un primo passo per onorare gli impegni assunti alla conferenza sul turismo italiano di Lamezia Terme’.

Le regioni hanno anche costituito quattro gruppi di lavoro su istituzioni, Enit, fisco-tasse-demanio, studi e ricerche (si veda ItaliaOggi del 27/11/02) per mandare avanti il settore, a prescindere dalle iniziative del ministero guidato da Antonio Marzano.