STUDI PROFESSIONALI

09/05/2011

9 maggio 2011

Studi professionali

Prosegue la trattativa per il rinnovo del contratto nazionale degli studi professionali.
Tra gli argomenti trattati, è stata affrontato il tema della classificazione del lavoro con l’intento di riconoscere le nuove figure professionali – per esempio, il dirigente notarile (colui che prepara tutti i documenti necessari per la firma del notaio.
Si sta ancora discutendo, invece, sul mercato del lavoro e sulla parte economica, cosi come, pur riconoscendo la specificità del settore, è ancora aperto il tema del collegato lavoro.
Intanto la ricerca dell’Ires, Professionisti a quali condizioni? Ha fotografato in maniera scientifica quanto affermato dalla Filcams in questo ultimo periodo, dando sostegno alla battaglia.
La ricerca ha infatti evidenziato le difficili e precarie condizioni di lavoro delle lavoratrici e dei lavoratori delle professioni: un lavoro definito autonomo, gestito come lavoro dipendente; le troppe difficoltà di accesso alla professione e la mancanza di tutele e formazione.
Il 12 maggio prossimo si riunirà presso la sede della Filcams il coordinamento nazionale sugli studi professionali.