Comunicati Stampa

Studi professionali, si è riunito il coordinamento nazionale

05/06/2015

Si è tenuto lo scorso 29 maggio a Bologna il coordinamento nazionale studi professionali, al quale hanno partecipato anche Maria Grazia Gabrielli, segretaria generale della Filcams Cgil e il responsabile di Unic@, associazione di dipendenti studi notarili.

Sono state ripercorse le tappe fondamentali che hanno portato alla firma dell’ ipotesi di accordo, ed è stato proposto un progetto organizzativo rivolto alle strutture Filcams e ai delegati di settore.

“È importante, ora” spiega la Filcams, “definire dei percorsi che diano strumenti ai territori per realizzare la contrattazione di secondo livello e garantire la funzionalità degli sportelli dell’ente bilaterale sul territorio per il sostegno al reddito.”

Il coordinamento è stato, inoltre, informato della disponibilità di Confprofessioni e di Confassociazioni (professioni non ordinistiche) ad addivenire insieme alle organizzazioni sindacali, ad un protocollo dove completare anche il percorso sulla contrattazione inclusiva che vada oltre a quanto realizzato nel Contratto nazionale in materia di welfare contrattuale.

E’ emersa anche la necessità di fare del coordinamento nazionale un “laboratorio” che continui ad avere una visione del settore per il futuro, e che sia lo strumento di un sempre maggiore coinvolgimento dei quadri Filcams nella gestione del Contratto nazionale.