STUDI PROFESSIONALI, PRESENTATA LA PIATTAFORMA E LE RELATIVE RICHIESTE

13/09/2010

13 settembre 2010

Studi professionali, presentata la piattaforma e le relative richieste

Si è svolto il giorno 10 settembre scorso il primo incontro con le Controparti del settore degli Studi professionali (Confprofessioni, Confedertecnica, Cipa) alle quali le organizzazioni sindacali di categoria hanno illustrato le rispettive richieste per il rinnovo del Contratto collettivo Nazionale.
I rappresentanti delle Organizzazioni dei Datori di Lavoro, hanno dichiarato l’interesse a proseguire il confronto confermando anche la volontà di trovare soluzioni sia sul versante delle materie relative al lavoro dipendente – quali la sfera di applicazione, la classificazione, la formazione, il mercato del lavoro, la sicurezza sul lavoro, il trattamento economico – sia sulle materie relative ai diversi addetti al settore, da affrontare come specificità dello stesso, quali il praticantato, le partite iva e i collaboratori.

In tema di secondo livello di contrattazione, inoltre, è stata dichiarata la volontà di dare avvio, a Contratto collettivo Nazionale definito, alla contrattazione territoriale regionale, a partire dalla Regione Veneto .

“Un primo passo importante” ha affermato la Filcams Cgil “la trattativa è iniziata con buoni auspici, in un clima di confronto positivo che speriamo rimanga tale.”