Studi Professionali – Esito incontro 20 giugno 2012

Care/i compagne/i,

Il giorno 20 giugno presso la sede di Confprofessioni Nazionale si è tenuto il previsto incontro per la gestione del CCNL.
Presenti, per la controparte, Confprofessioni, Confedertecnica e Cipa. Per le OO.SS. Filcams , Fisascat e Uiltucs.
Come stabilito si è proceduto nella mattinata ad affrontare i temi della gestione del CCNL : impegno a verbale, apprendistato anche per il praticantato , pari opportunità’ e declaratoria contrattuale.
Nel pomeriggio si è discusso del regolamento della commissione paritetica.
Per l’apprendistato, dopo lunga discussione di merito, la controparte ci invierà una bozza da valutare .
Sul praticantato hanno dichiarato la volontà di trovare congiuntamente delle soluzioni, evidenziando alcune problematiche ( ex durata dell’apprendistato per i praticanti, percentuale di conferma ).
Anche questa tematica sarà oggetto di un documento che verificheremo per una prima analisi.
Riguardo all’ " impegno a verbale " ( collaborazioni e lavoro autonomo ecc .) la fase di studio e’ stata considerata già in parte istruita, viste le ricerche condotte sia dalla Ires Cgil ( per conto di Filcams e consulta delle professioni ) e le diverse iniziative che Confprofessioni ha tenuto in materia, dove e’ stato ampiamente citato e condiviso il lavoro dell’Ires Cgil.
Inoltre abbiamo posto l’accento sulla necessità di contrastare l’abuso del lavoro autonomo e dare tutele e diritti ai " veri" autonomi non titolari di studio.
Per collaborazioni e altre forme di lavoro non subordinato la controparte si è dichiarata disponibile a ragionare per definire un quadro di tutele in favore di questi addetti.
Naturalmente la riforma del mercato del lavoro per alcune situazioni potrebbe aiutare ma per altre ci complica il compito.
Su questa prima parte della discussione, fermo restando che il merito e i valori economici faranno la differenza, ci sembra che tutti si siano posti, in linea con quanto affermato nel CCNL , in una posizione di apertura al confronto.

Circa la commissione " pari opportunità" è stato convenuto di nominare subito i/le componenti e dare avvio ai lavori utilizzando quanto già prodotto da Fondo Professioni in materia.
In riferimento alla declaratoria contrattuale per le aree tecnica, medica e giuridica c’e’ apertura al confronto e se ne discuterà a partire dal prossimo incontro.
Circa la contrattazione di secondo livello è stata ribadita la volontà di iniziare la discussione, a partire dalle regioni che già in passato si erano attivate in tale senso.
Un altro appuntamento è stato calendarizzato per il giorno 11 luglio ore 15.30 presso gli uffici di CADIPROF in Via Pasteur a Roma.
Ricordiamo a tutti e a tutte la riunione del 27 giugno presso la sede nazionale di Via Serra 31 a Roma , anche allo scopo di ridefinire la nostra delegazione trattante.

Restando a disposizione per tutti i chiarimenti del caso inviamo fraterni saluti.

P.s.
La presente circolare è inviata anche alle strutture di categoria e confederali con le quali stiamo condividendo il percorso sul lavoro professionale.

                  p. la Filcams Cgil Nazionale

Danilo Lelli