Studi Professionali – Accordo sull’utilizzo dell’Istituto dei Contratti di Formazione Lavoro 26/01/1995

    ACCORDO SULL’UTILIZZO DELL’ISTITUTO DEI CONTRATTI DI FORMAZIONE LAVORO

    L’anno 1995 il giorno 26 mese gennaio in Milano

    TRA

    CONFEDERTECNICA (Confederazione nazionale delle libere professioni tecniche) in rappresentanza di: FEDERARCHITETTI (Sindacato Nazionale architetti liberi professionisti) – FEDERGEOMETRI (Sindacato nazionale geometri periti industria-li liberi professionisti) – FEDERPERITI INDUSTRIALI (SPILP) – SINGEOP (Sindacato nazionale geologi liberi professionisti) – SNILPI (Sindacato nazionale ingegneri liberi professionisti) – SINDACATO NAZIONALE DOTTORI AGRONOMI LIBERI PROFESSIONISTI

    E

    FILCAMS-CGIL (Federazione italiana lavoratori commercio turismo servizi)
    FISASCAT-CISL (Federazione italiana sindacati addetti servizi commerciali, affini e del turismo)
    UILTuCS-UIL (Unione italiana lavoratori turismo commercio servizi)

    VISTO

    la Legge 451 del 19/7/94 modificativi della normativa che regolamenta i contratti di formazione e lavoro di cui alla legge 863/84 e successive modificazioni:

    CONSIDERATA

    la oggettiva necessità di definire nazionalmente la procedura di applicazione delle norme di legge citate, data la difficoltà di procedere ad accordi di gestione territoriale anche in coerenza con quanto normato in proposito nel CCNL del 19/7/93 in tema di secondo livello di contrattazione (dichiarazione a verbale dopo articolo 106 CCNL).

    SI E’ STIPULATO IL PRESENTE ACCORDO

    1)Le parti, tenuto conto di quanto previsto in materia di classificazione del Personale dal CCNL 19-7-93, convengono di individuare nei livelli 4^ super e 3^ livello le professionalità INTERMEDIE di cui alla Legge 451/94;

    2)le professionalità ELEVATE vengono individuate dal 3^ livello super al 1^ livello super;

    3)l’inquadramento iniziale non potrà essere inferiore di un livello a quello da raggiungere;

    4)per quanto riguarda il CFL di tipo b) questo sarà utiliz-zato per tutti i livelli escluso il V° livello;

    5)per tutto quanto non espressamente citato si fa riferimen-to alla Legge 451/94 e alle disposizioni di legge vigenti;

    6)le parti infine allo scopo di facilitare le modalità e la procedura per richieste di CFL convengono sull’opportunità dell’utilizzo della modulistica di cui all’allegato 1) che fa parte integrante del presente Accordo.

    Letto, firmato e sottoscritto

    p. la CONFEDERTECNICA p. le OO.SS.
    FILCAMS-CGIL
    FISASCAT-CISL
    UILTuCS-UIL

    La formazione consisterà nell’impartire nozioni teorico-pratiche necessarie per lo svolgimento delle mansioni ed il conseguimento della qualifica in oggetto della formazione stessa e consentirà l’inserimento nella posizione lavorativa sopra indicata, conseguente alla progressiva acquisizione delle capacità professionali.

    In particolare:

    la formazione sarà di norma, impartita presso i locali dello Studio, dove viene svolta l’attività lavorativa;

    i contenuti dell’istruzione avranno particolare riferimento a quanto previsto dalle vigenti disposizioni legislative in materia.

    La formazione sarà realizzata sotto la guida del titolare o di altre persone esperte, anche nel corso dello svolgimento delle attività lavorative.

    La retribuzione sarà conforme a quella all’uopo prevista dal vigente CCNL per i dipendenti degli Studi professionali tecnici.

    Ai sensi della Legge 618/62 il sottoscritto dichiara che non vi sono stati negli ultimi 12 mesi licenziamenti per riduzione del personale con la stesa qualifica.

    Dichiara inoltre che il presente progetto standard non sarà applicato a giovani che abbiano già fruito di progetti formativi finanziati dal Fondo Sociale Europeo.

    Dichiara infine di rispettare il vigente CCNL e le norme di legge in materia di lavoro e sicurezza sociale.

    Gli oneri del finanziamento sono a totale carico dello Studio.

    La presente richiesta è formulata in ottemperanza alle norme dell’accordo sindacale stabilite tra le parti firmatarie del CCNL del 19/7/93 recepito dal Ministero del Lavoro il ……………

    All. 1A
    Attestato da cui risulti l’iscrizione dello Studio ad una Associazione aderente alla CONFEDERTECNICA.

    All. 1B
    Copia dell’accordo sindacale recepito presso il Ministero del Lavoro.

    Data …………………………

    Lo Studio …………………………………….