News Filcams

Strage del Mediterraneo, il 21 aprile la mobilitazione a Roma

21/04/2015

La Filcams, insieme alla CGIL, aderisce alla mobilitazione nazionale del 21 aprile, per chiedere che si ponga fine alla strage del Mediterraneo. 

Un presidio nazionale a Roma, davanti a Montecitorio a partire dalle ore 17 di oggi , e iniziative diffuse su tutto il territorio nazionale, organizzate dalle decine di Ong, associazioni e sindacati che hanno aderito all’appello che sollecita un intervento urgente da parte del Governo Italiano e delle Istituzioni Europee.
Non è più il tempo delle parole e delle dichiarazioni prive di seguito: è indispensabile attivare un canale umanitario e vie d’accesso legali che impediscano ai trafficanti di esseri umani di perpetuare una strage che ha ormai causato migliaia e migliaia di morti, veri e propri desaparecidos, vittime anche dell’indifferenza dell’Europa.
La Filcams invita tutti i dirigenti, delegati, militanti e lavoratori a prendere parte alla giornata di mobilitazione, per impedire il silenzio e l’indifferenza, per chiedere che si fermi la strage, subito!
Saremo presenti per affermare ancora una volta, con forza, che la solidarietà è un valore universale, da praticare e difendere contro le minacce che giungono ogni giorno da ogni forma di regressione razzista, contro le ignobili strumentalizzazioni di chi vuole negare un diritto insopprimibile di ogni essere umano: il diritto a migrare per sopravvivere e a sperare nel futuro.