STARHOTELS: FIRMATO IL CONTRATTO INTEGRATIVO PER I LAVORATORI

11/01/2012

11 gennaio 2012

Starhotels: Firmato il contratto integrativo per i lavoratori

È stato siglato il contratto integrativo per le lavoratrici e i lavoratori di Starhotels (più di 700 dipendenti), importante catena alberghiera con più di 20 strutture in Italia.
“Un accordo importante” afferma la Filcams Cgil “che recupera alcuni elementi persi con le precedenti disdette dei contratti territoriali effettuati dall’azienda, tra cui una parte di premio di produzione variabile legato ad alcuni territori (Roma, Milano e Firenze)”.
L’accordo è composto da una parte normativa nazionale comune ed una parte che demanda altre materie alla contrattazione territoriale.
Tra i punti salienti dell’intesa, gli impegni presi dall’azienda in caso di terziarizzazione dei servizi, la definizione del premio di produzione annuale e il recupero del premio variabile azzerato con le precedenti disdette.
“In caso di terziarizzazione” spiega la Filcams Cgil “l’azienda si impegna ad usufruire di società che applicano il contratto del turismo ed al momento del cambio appalto, e si impegnerà a garantire la continuità occupazione dei dipendenti che già svolgono servizio all’interno della catena alberghiera.”
È stato stabilito, inoltre, il premio di produzione annuale – a partire dal 1 gennaio – che sarà calcolato tenendo conto del margine operativo lordo della compagnia e della qualità e della redditività di ogni singola struttura.
Soddisfatto il sindacato: “L’intesa, trovata grazie all’impegno delle parti, recupera i contratti integrativi disdetti in precedenza, e ristabilisce alcuni condizioni fondamentali per le lavoratrici e i lavoratori di Starhotels.”