Starhotel – Esito incontro 17/07/2014

Roma , 22 luglio 2014

Si è svolto nella giornata del 17 luglio a Roma, l’incontro annuale con Starhotels: all’ordine del giorno I Diritti di informazione contrattualmente previsti..
All’inizio del confronto le Segreterie Nazionali FILCAMS-FISASCAT-UILTUCS hanno stigmatizzato la decisione unilaterale di Confindustria di sospendere unilateralmente il versamento del contributo all’ente bilaterale per il sostegno al reddito. Hanno di fatto chiesto a Starhotels di non percorrere questa direzione almeno in attesa del confronto previsto prossimamente nel corso delle prossime trattative per il rinnovo del Contratto Nazionale dell’industria Turistica.
La Direzione Starhotels ha presentato alla delegazione Sindacale un sunto del premio di risultato 2013 previsto dalla Contrattazione Integrativa Aziendale vigente. Risulta che mentre non è stato raggiunto l’obbiettivo legato al M.O.L. visto il risultato negativo del 2013 (-1% con un budget ricavi previsto DI126 milioni di euro e un consuntivo ricavi di 121 milioni di €), l’obiettivo legato alla qualità è stato centrato in tutti gli Alberghi; solo 7 alberghi su 20 hanno invece positivamente raggiunto il parametro legato alla redditività.
A tale proposito l’azienda ci ha preannunciato alcune innovazioni relative al parametro della qualità che ci verranno presentate in Autunno, ma che non appaiono destinate a stravolgere l’impianto a suo tempo concordato.
Starhotel ha riscontrato un primo trimestre 2014 molto critico dal punto di vista economico, nel quale sono stati persi quasi un milione di € sul budget . Il secondo trimestre dell’anno corrente ha invece avuto un andamento decisamente migliore e ciò fa sperare , a detta dell’Impresa, IN un buon recupero anche in concomitanza col semestre Italiano di presidenza europea , che preannuncia un potenziale aumento di occupazione camere.
Le ristrutturazioni in atto come quella del Hotel Rosa sono state terminate e visto l’andamento non si prevedono importanti nuovi interventi se non dopo il 2015.
L’organico si mantiene stabile con un tasso di turn over normale.
La Direzione Aziendale su sollecitazione della delegazione sindacale ha confermato l’acquisizione di due piccoli alberghi a Londra che si aggiungono ai 20 italiani e a quello francese.
Le Segreterie Sindacali nazionali unitamente alla delegazione delle strutture sindacali territoriali hanno chiesto di riaggiornare l’incontro nella giornata del 8 ottobre 2014 per approfondire i dati presentati in particolare relativi all’organico e al Budget 2014 e all’andamento economico e anche per conoscere il piano di programmazione e di sviluppo 2014/2015 in particolare in relazione all’EXPO’ nonché gli interventi programmati per attirare la clientela in occasione dei prossimi avvenimenti internazionali.
Le Parti hanno concordato che visto la complessa situazione economica del settore e la fase di criticità sul tavolo delle trattative per il rinnovo del CCNL a partire dal 1 ottobre 2014 il C.I.A continuerà a produrre i suoi effetti per un altro anno nel rispetto delle clausole di ultravigenza in esso contenute. E’ stato infine sottoscritto un accordo per la detassazione (che alleghiamo) che consentirà ai dipendenti di poter godere dei benefici fiscali previsti dall’attuale normativa.

P.Segreteria Filcams Nazionale
Cristian Sesena

All. accordo detassazione