Starhotels, esito incontro diritti di informazione 04/06/2015

Roma, 8 giugno 2015

Testo unitario

in data 4 giugno si è svolto a Roma l’incontro annuale con STARHOTELS relativo ai diritti di informazione previsti dal contratto integrativo Aziendale.

La Catena alberghiera in oggetto composta da 20 strutture alberghiere sul territorio nazionale più una a Parigi e due a Londra ci ha informati che l’anno 2014, in particolare per Starhotels Italia, ha avuto nel complesso un andamento positivo.

Il MOL aziendale ha raggiunto infatti il + 1%. Ciò grazie al buon risultato di alcuni alberghi che ha equilibrato quello di altri più problematici, ma soprattutto questo risultato è stato raggiunto grazie ad una politica aziendale di contenimento dei costi. Ciò è rappresentato anche dal fatto che a fronte di un risultato positivo di cui sopra, si è registrato un meno 1% nei ricavi.

Ci sono state segnalate alcune performances più problematiche soprattutto sulla Piazza di Roma (Metropol e Michelangelo); in queste strutture si cercherà di affrontare tale criticità con una diversa politica del prezzo camera nel tentativo di riallinearle con l’ andamento aziendale italiano.

A Napoli , invece, dopo due anni di risultati negativi il 2014 è stato positivo.

Per il 2015 l’Azienda ha dichiarato che, pur verificando punti in percentuale in più rispetto ai ricavi dell’anno precedente, al momento, non sono stati raggiunti i budgets stabiliti tenuto conto delle potenzialità di business offerte da EXPO soprattutto per la realtà di Milano. L’evento come è noto è comunque iniziato solo da un mese e pertanto è difficile comprendere ora quale sarà il suo reale effetto in termini di ricavi.

I dati forniti sull’organico (all a) vedono nel 2014 un totale dipendenti Stahotels Italia pari a 661 lavoratori di cui 64 P.T e 83 a tempo determinato.

A tale proposito l’azienda ha dichiarato la propria volontà di stabilizzare alcuni di quest’ultimi cogliendo l’opportunità fornita dalla recente legislazione (Jobs act).

Su specifica richiesta della delegazione Sindacale l’azienda ha poi fornito dettagli sul progetto STARFOOD che rappresenta un modello di partnership tutto italiano con EATALY, sottolineandone il carattere sperimentale.

Inoltre, a completamento del diritto di informazione, ci sono stati forniti anche i risultati degli alberghi situati in altre nazioni (Francia e Regno Unito) che sono rimasti ancora sotto il budget previsto per il 2014.

Il premio di risultato risulta quindi erogato a tutti per quanto riguarda il raggiungimento del M.O.L. alberghiero Aziendale.

Al contrario, la quota di salario legata al raggiungimento del REV PAR. è erogata a 8 Alberghi su 20.

Per quanto riguarda il criterio di qualità recentemente modificato è stato raggiunto da tutte le strutture con arrotondamenti effettuati anche alla luce dell’applicazione mista delle vecchie e nuove (Market Metrix) modalità.

Ciò produce un risultato di salario variabile pro-capite legato agli andamenti del 2014 che va da un minimo di 650 € a un massimo di 1000 €. ( All. b,c,d,d1).

Filcams, Fisascat e Uiltucs Nazionali hanno espresso soddisfazione per l’andamento dell’impresa che rappresenta una catena Alberghiera "Italiana" che è sempre indirizzata verso lo sviluppo e che non ha mai avuto la necessità di utilizzare ammortizzatori sociali per mantenere l’occupazione.

Anche per questa caratteristica è stata chiesta dal Sindacato e confermata dalla Azienda la ultra vigenza del CIA anche per il 2016.

Infine, la delegazione Sindacale ha chiesto ulteriori dati relativi all’organico e l’attuale mappature dei servizi alberghieri dati a terzi

In ogni caso le OO.SS di categoria hanno concordato un nuovo incontro con l’azienda entro la fine dell’anno 2015 al fine di continuare la verifica dell’andamento occupazionale e economico dell’impresa anche alla luce dei due eventi che caratterizzeranno il corrente anno quali l’EXPO a Milano e il Giubileo a Roma.

Le OOSS, qualora a fine anno si registrassero risultati pari alle attese, hanno chiesto di poter valutare la possibilità di prevedere e concordare forme aggiuntive di gratifica per i dipendenti. Starhotels si è resa disponibile ad effettuare una valutazione congiunta appena in possesso di dati certi.

p. la Segreteria Filcams Nazionale

Cristian Sesena