STANDA – COMUNICATO STAMPA -16 Marzo 2000

FILCAMS-CGIL FISASCAT-CISLUILTuCS-UIL

COMUNICATO

Oggi 16 marzo 2000, in occasione dell’incontro con le Organizzazioni Sindacali nazionali, la direzione di Standa Commerciale ha confermato la decisione a suo dire "irrevocabile" di cedere le attività del Mezzogiorno (Puglia, Calabria, Sicilia) ad un gruppo di operatori locali che sebbene rientranti nel circuito CONAD, risultano totalmente inaffidabili sia dal punto di vista economico che dal punto di vista delle garanzie dei più elementari diritti e rispetto delle norme regolanti i rapporti di lavoro.

A ciò si aggiungono le persistenti fondate preoccupazioni in ordine alle prospettive dell’intera azienda in quanto gli impegni assunti in tal senso da Standa Commerciale sono a nostro avviso totalmente inattendibili: ciò è posto in evidenza dalle esperienze precedenti in ordine alla ripetuta violazione degli accordi sottoscritti .

Pertanto FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL, UILTuCS-UIL nazionali hanno deciso:

·LA PROCLAMAZIONE IMMEDIATA DELLO STATO DI AGITAZIONE

·LA CONVOCAZIONE DEI COORDINAMENTI R.S.U. IN OGNI REGIONE E DELLE ASSEMBLEE IN TUTTI I LUOGHI DI LAVORO;

·LA PROCLAMAZIONE DI UNA GIORNATA DI SCIOPERO NAZIONALE DELL’INTERA AZIENDA PER SABATO 25 MARZO (VENERDI 24 MARZO PER CHI LAVORA SU 5 GIORNI);

E’ inoltre convocata la riunione del COORDINAMENTO NAZIONALE DELLE STRUTTURE DI FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL, UILTuCS- UIL PER MARTEDI 28 MARZO ALLE ORE 9,30 presso la sede di Fisascat-Cisl via Livenza 7 A ROMA AL FINE DI DECIDERE LE ULTERIORI INIZIATIVE.