Spatafora, Mancato Accordo mobilità 23/01/2001

VERBALE DI MANCATO ACCORDO
ex art. 4, comma 6°, legge 223/91

Il giorno 23 gennaio 2001, presso la CONFCOMMERCIO Nazionale in Roma, alla presenza del dott. Guido Lazzarelli, si sono incontrati:

la SPATAFORA S.p.A. rappresentata dall’Amministratore Delegato Avv. Luigi Barbasso (Gattuso, dal dott. Giuseppe Secondo Spatafora, dal dott. Secondo Carrara;

la FILCAMS-CGIL, rappresentata da P. Marconi;
la FISASCAT-CISL, rappresentata da M. Pasquarella;
la UILTUCS-UIL, rappresentata da A. Vargiu;

unitamente ad una delegazione di rappresentanti sindacali territoriali ed aziendali.

PREMESSO CHE

-In data 13/3/2000 le Parti hanno sottoscritto un verbale di consultazione sindacale ex art. 5, Legge 164/75, in cui si concordava sull’utilizzo dello strumento della CIGS per crisi aziendale, nel tentativo di fronteggiare la situazione di crisi dell’azienda e di avviare un piano di risanamento conseguente;

-In data 23/3/2000 il medesimo verbale è stato sottoscritto presso il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale;

-Il Ministero del Lavoro ha riconosciuto l’esistenza dello stato di crisi concedendo con decreto ministeriale il provvedimento di Cassa Integrazione Straordinaria per un periodo di 12 mesi scadente il 2.04.2001;
-In data 4/01/2001 l’azienda ha avviato la procedura di mobilità inviando le comunicazioni di cui all’art. 4, comma 2°, legge 223/9 1.

TUTTO CIO’ PREMESSO

L’azienda conferma che procederà alla risoluzione dei rapporti di lavoro dei 347 dipendenti a partire dal 2.04.2001, con chiusura delle unità di vendita dislocate su tutto il territorio nazionale.
La società si rende disponibile a continuare un confronto nella sede istituzionale propria della procedura di cui all’art. 4, comma 7° della legge 223/91.

Le OO.SS. manifestano la propria indisponibilità a raggiungere un accordo sindacale in data odierna e ritengono la sede del Ministero del Lavoro la più idonea a proseguire il confronto per individuare e verificare eventuali possibili soluzioni atte a risolvere i problemi occupazionali derivanti dalla presente procedura.

Verificata, quindi, l’impossibilità di addivenire ad un accordo, le parti attribuiscono al presente, valore di verbale di mancato accordo ai sensi dell’art. 4, comma 6°, della Legge 223/91.

Letto, confermato e sottoscritto

SPATAFORA S.P.A.FILCAMS FISASCAT UILTUCS

CONFCOMMERCIO

Link Correlati
     Nota esplicativa