SONEPAR, PROCLAMATO LO SCIOPERO DEI DIPENDENTI, LE INIZIATIVE TERRITORIALI

18/01/2013

18 gennaio 2013

Sonepar, proclamato lo sciopero dei dipendenti, le iniziative territoriali

Nella giornata del 21 gennaio, con modalità articolate, le strutture territoriali daranno vita a iniziative di sciopero dei dipendenti della Sonepar Italia Spa, azienda specialista nella vendita all’ingrosso di materiale elettrico, impianti elettrici e illuminotecnica, domotica e automazione industriale, che a metà dicembre del 2013 aveva avviato una procedura di licenziamento collettivo per circa 150 lavoratori su 1287 impiegati.
L’azienda, presente sul territorio nazionale in diverse regioni italiane con un totale di 99 punti vendita, ha dichiarato un calo delle vendite e uno stato di difficoltà economica derivante dalla crisi che ha interessato i settori dell’attività commerciale dell’azienda, in particolare il crollo del fatturato del comparto fotovoltaico.
Nonostante le diverse sollecitazioni sindacali, l’azienda non si è resa disponibile ad avviare un negoziato per discutere e trovare una soluzione che scongiurasse i licenziamenti.
Le organizzazioni sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl E Uiltucs Uil territoriali, quindi, dopo aver svolto assemblee in tutti i luoghi di lavoro e con il favore dei dipendenti, hanno indetto lo sciopero di tutte le lavoratrici e i lavoratori per il 21 gennaio prossimo, con iniziative di mobilitazione che si svolgeranno a livello locale.
“ I lavoratori della Sonepar” affermano le organizzazioni sindacali “vogliono affermare i loro diritti, per difendere il loro lavoro, e battersi per l’utilizzazione degli ammortizzatori sociali nell’affrontare i processi di riorganizzazione e la crisi di mercato.”
Il prossimo incontro con l’azienda previsto per il 28 gennaio, non è ancora stato formalmente convocato.