Sonepar – Esito incontro 18-07-2012

TESTO UNITARIO

In data 18 luglio u.s. si è tenuto l’incontro con la Direzione aziendale al quale ha partecipato anche il Country Manager Thilo Konig che, assieme a Donato Fiore, si relaziona periodicamente con lo staff francese che sta monitorando la situazione italiana.

Dopo una panoramica sulle difficoltà del mercato europeo del settore, si è entrati nel merito della situazione di Sonepar Italia, che continua a rappresentare la 3° realtà del mercato europeo per il gruppo.

Nonostante un calo del fatturato prevalentemente nel Lazio ed una situazione di stallo nelle altre regioni, l’Azienda conferma l’importanza e la volontà di consolidarsi sul mercato italiano.

Persiste in questo momento un problema legato all’efficienza del magazzino di Pomezia, che verrà monitorato dall’Azienda, per portare il nuovo magazzino ad una efficienza (85 righe/uomo) e qualità del lavoro che si avvicini ai livelli ottimali previsti per un magazzino di tale struttura e dimensione. Al riguardo l’azienda ha confermato la propria disponibilità ad incontri con le OO.SS. territoriali.

Essendo terminata la procedura di mobilità che era stata precedentemente aperta su Roma, l’azienda avvierà entro metà agosto una nuova procedura di mobilità che potrebbe interessare al massimo 50 unità su tutto il territorio nazionale. Sin da ora l’azienda recepisce la richiesta fatta dalle OO.SS. che l’unico criterio dell’accordo sarà la non opposizione al licenziamento su base volontaria.

Per il resto, prosegue la cassa integrazione sottoscritta a fine anno al Ministero e siamo in attesa di concludere, sempre al Ministero, la procedura per la cassa in deroga per gli apprendisti.

p. La Filcams CGIL Nazionale

                      Andrea Montagni