Sogegross, cresce il numero dei pdv

11/05/2004



 
 
 
 
ItaliaOggi Aziende e Affari
Numero 112, pag. 14 del 11/5/2004
Autore: di Antonio O. Ciampi
 
Sogegross, cresce il numero dei pdv
 
Siglata l’acquisizione di 10 negozi da Nordiconad.
 
Il gruppo Sogegross, con sede a Genova, specializzato nel canale cash & carry, una formula di vendita all’ingrosso rivolta principalmente agli operatori dell’Ho.Re.Ca. (il cosiddetto ´fuori casa’, ossia hotel-restaurant-catering) e del dettaglio alimentare, ha concluso in questi giorni l’acquisizione, da Nordiconad, di dieci punti vendita .

L’operazione ha riguardato, nel dettaglio, l’acquisizione di tre punti vendita in Piemonte (Alessandria, Asti, Novara), tre in Liguria a Lucignano d’Albenga (Sv), Arma di Taggia (Im), Valle Crosia (Im) e quattro in Emilia Romagna (Bologna, Ferrara, Imola, Modena), tutti di medio-grandi dimensioni (fra i 3 e i 7 mila mq) per una superficie complessiva di oltre 40 mila mq e circa 130 addetti attualmente impiegati.

L’investimento complessivo, che comprende anche il rinnovamento del layout dei punti vendita, l’introduzione di nuove tecnologie e l’ampliamento dei reparti dedicati al fresco alimentare, è di oltre 15 milioni di euro.

L’operazione prosegue la strategia di crescita e sviluppo del gruppo Sogegross a livello multiregionale sia sotto il profilo della diversificazione di canale sia di rafforzamento specifico del canale cash & carry.

Questa formula, avviata da Sogegross già nel 1970, quando l’insegna ha aperto a Genova il primo cash & carry della Liguria, e uno dei primi a livello nazionale, conta oggi sei punti vendita dislocati fra Liguria, Piemonte ed Emilia Romagna, 27 mila mq di superficie di vendita, 200 addetti, un assortimento di merci con oltre 24 mila referenze, per un fatturato 2003 pari a 90 milioni di euro.

Attualmente il gruppo, fra le prime 15 realtà distributive a livello nazionale con oltre 2 mila addetti, è presente nella grande distribuzione italiana con quattro differenti canali distributivi: cash & carry (marchio Sogegross), supermercati e superstore (marchio Basko), discount alimentare (marchio Ekom) e supermercati e superette in franchising (marchio Doro centry). Conta, inoltre, sei piattaforme distributive dedicate, oltre 150 punti vendita dislocati in 11 province fra Liguria, Piemonte, Lombardia, Emilia, Toscana e Valle d’Aosta, per un fatturato consolidato 2003 di 450,6 milioni di euro e una previsione di raggiungere nel corso del 2004 un fatturato di oltre 500 milioni di euro. (riproduzione riservata)