Slitta la procedura di mobilità Lunedì incontro ad Afragola

13/05/2013

AFRAGOLA. La procedura di mobilità, aperta il 24 aprile scorso, slitta a partire da ieri. È quanto chiesto ed ottenuto ieri mattina da organizzazioni sindacali ed rsa, che ad Afragola hanno incontrato i vertici di Unicoop Tirreno accompagnati dai rappresentanti legali, nel summit che ha aperto l`esame congiunto con l`azienda di Vignale per valutare possibili alternative anche all`annunciata chiusura dello stabilimento di Afragola. Già fissata la data del secondo: il 3 giugno prossimo. In attesa del quale, i rappresentanti campani di FilcamsCgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil e le rsa hanno richiesto la documentazione economica che dimostri le scelte societarie. Massima attenzione per una vertenza che in Campania accomuna le sorti di 250 lavoratori (su 667 totali), sul piede di guerra dallo scorso inverno, è stata espressa anche dalle istituzioni. Che attraverso una nota congiunta, convocano per lunedì un primo tavolo di confronto con le confederazioni territoriali e di categoria di Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Usb. Firmata dal sindaco di Afragola, Antonio Pannone, dall`assessore al lavoro di Acerra Vincenzo Falco e dal sindaco di Casalnuovo, Antonio Peluso, il summit è fissato alle 10,30 presso il Comune di Afragola. Contemporaneamente, i sindaci di Afragola e Casalnuovo, insieme con il sindaco di Acerra Raffaele Lettieri, hanno chiesto all`assessore regionale al lavoro Severino Nappi la convocazione di un tavolo più ampio, che coinvolga vertici dell`azienda, parti sociali e amministrazioni territorialmente competenti. In rappresentanza di Unicoop, ieri, c`erano il responsabile Raffaele Giannelli, il direttore generale dell`Ipercoop Campania Sergio Caruso e il responsabile delle relazioni sindacali Campania Mario Sellitto. Il tavolo segue il vertice di giovedì a palazzo Santa Lucia, dove Nappi ha chiamato a raccolta i vertici nazionali delle cooperative, l`associazione nazionale delle cooperative della grande distribuzione e Unicoop Tirreno. Lunedì, intanto, è in programma il coordinamento delle rsa di Cgil, Cisl e Uil, mentre martedì, l`assemblea con i lavoratori.