Sistemi Informativi, comunicato sindacale 23/06/2011

Comunicato Sindacale
(siglata l’ipotesi di accordo sul premio di risultato)

In data 23 giugno 2011 presso la sede dell’ Unione Industriali di Roma è stata raggiunta una intesa sul premio di risultato per gli oltre 1000 dipendenti di Sistemi Informativi.

L’ipotesi di accordo che sarà sottoposta alla consultazione vincolante delle lavoratrici e ai lavoratori corona un percorso non certo facile che aveva già registrato nel 2009 la stipula di un accordo limitatamente alla sola parte normativa.

Il sistema premiante concordato si compone di due indicatori differenti, Revenue e Gross Profit, che distintamente concorreranno al raggiungimento totale o parziale del premio. L’avere due indicatori disgiunti e non collegati fra loro o, peggio, vincolati ad un “cancello”, aumenta le possibilità di raggiungere gli obbiettivi e rende maggiormente partecipativo e incentivante l’istituto.

Qualora, come tutti auspichiamo, le condizioni economiche generali dell’azienda migliorino, si aumentino i volumi, e anche la buona occupazione, si arrivi cioè a sostituire la parola “sostenibilità” con la parola “sviluppo”, le parti si incontreranno tempestivamente per garantire maggiore redistribuzione e erogazioni proporzionalmente crescenti.

L’accordo sottoscritto, che integrando la parte normativa, dota finalmente tutti i dipendenti di Sistemi Informativi di un vero e completo Contratto Aziendale, va ad aggiungersi all’ Intesa di disapplicazione del CCNL Separato recentemente raggiunta, e premia il lavoro sindacale che la RSU, la Filcams Cgil e tutti i colleghi hanno saputo con tenacia portare innanzi.


Nelle assemblee programmate nei prossimi giorni l’accordo verrà illustrato in tutte le sue parti.

La FILCAMS CGIL e LA RSU, nel manifestare soddisfazione per i risultati raggiunti auspicano che attraverso la valorizzazione del ruolo strategico delle relazioni sindacali si continui nel futuro a perseguire nuovi traguardi per il bene degli attuali occupati e di tutti i futuri colleghi di Sistemi Informativi, ponendo al centro obbiettivi importanti, quali l’inclusione, la solidarietà fra lavoratori vecchi e nuovi, corretti equilibri tra esigenze di chi lavora ed esigenze dell’impresa, in un ottica di trasparenza e rispetto reciproco dei ruoli.