Sma Simply, esito incontro 23/04/2014

Roma, 12 maggio 2014

Il 23 aprile us si è svolto il primo incontro con la società Simply Sma in merito alla procedura di mobilità aperta sulle sedi regionali.

L’azienda ha riconfermato le ragioni alla base dell’esubero, confermando altresì di non ravvisare le condizioni per una diversa gestione dei licenziamenti.

Come OOSS abbiamo chiaramente dichiarato che non c’è alcuna disponibilità ad affrontare la procedura per arrivare ad una presa d’atto dei licenziamenti sui quali, da parte nostra, non ci può essere alcuna condizione per un accordo.

Per le OOSS, l’obiettivo è di utilizzare il percorso previsto dalla l. 223/91 per ricercare strumenti finalizzati alla salvaguardia dell’occupazione. Per questo è necessario partire da un attento esame delle motivazioni che hanno determinato la soppressione di alcune mansioni/figure professionali e che, a nostro avviso, non corrispondono automaticamente al totale dei lavoratori indicati in procedura.

Il confronto sindacale deve quindi ricercare strumenti di ricollocazione nell’ambito delle singole unità produttive e nei territori, anche attraverso l’utilizzo di ammortizzatori sociali utili per costruire detto percorso di ricollocazione.

Abbiamo condiviso di gestire gli approfondimenti nell’ambito delle sedi territoriali coinvolte e abbiamo aggiornato il confronto, a livello nazionale, per lunedì 19 maggio 2014 alle ore 13.00 a Roma (luogo ancora da individuare).

Vi chiediamo di segnalarci l’andamento dei confronti ed i problemi eventualmente affrontati.

p. la Filcams Cgil Nazionale

M. Grazia Gabrielli