Silverstar – Esito incontro 06/03/2012

Roma, 7 marzo 2012

Testo Unitario

Il 6 marzo scorso è stato siglato presso il Ministero del Lavoro il verbale di accordo relativo alla CIGS richiesta dalla Silverstar Srl, così come un accordo sindacale tra le parti.

Gli accordi prevedono:

- Accesso alla CIGS per crisi aziendale per evento improvviso e imprevisto per 12 mesi (12 marzo 2012 – 11 marzo 2013)

- La Cigs a rotazione interesserà 161 lavoratori del magazzino di Cornaredo e 361lavoratori delle filiali, sono esclusi dalla cassa le Divisioni OCS e Microtronica.

- Nel magazzino saranno collocati contemporaneamente un massimo di 40 lavoratori, con una media settimanale da calcolare nell’anno di 30 lavoratori.

- Per le filiali, la rotazione riguarderà una riduzione massima del 15% dell’orario di lavoro mensile, mentre la riduzione media sarà del 10%

- Per andare incontro alle specifiche esigenze dei lavoratori, le modalità di accesso alla Cigs e l’articolazione della riduzione oraria saranno concordate a livello territoriale

- Per il mese di agosto, la calendarizzazione delle ferie del personale permetterà il non ricorso alla Cigs.

- L’azienda erogherà ai lavoratori l’anticipo del trattamento di CIGS posto a carico dell’INPS.

- Durante i periodi di vigenza della Cassa i ratei di 13^, 14^ e TFR matureranno al 100%.

- Le parti si incontreranno a livello nazionale per analizzare l’andamento aziendale e l’utilizzo della CIGS; a livello territoriale la cadenza per gli incontri di verifica sarà bimestrale o su richiesta di una delle parti.

Come Organizzazioni Sindacali giudichiamo positivamente gli accordi raggiunti e auspichiamo che questo ricorso all’ammortizzatore sociale possa salvaguardare l’occupazione e le professionalità in un momento in cui l’azienda sta mettendo in campo ogni possibile iniziativa per recuperare competitività sul mercato.

All. 2

Verbale di accordo CIGS 06/03/2012

Verbale di accordo CIGS a latere 06/03/2012

p. La Filcams CGIL Nazionale

Giuliana Mesina