Silverstar – Comunicato Unitario del 12 novembre 2009

COMUNICATO SILVERSTAR

Il 10 novembre 2009 presso il Ministero del Lavoro a Roma si è proseguito nella trattativa con Silverstar inerente alla procedura di mobilita avviata in data 21 agosto 2009, raggiungendo il relativo accordo.
I termini dell’accordo sono i seguenti:

ESUBERI

Dai 176 esuberi dichiarati nell’avvio della procedura di mobilità si è ridotto il numero a 120.

MOBILITA’

Il criterio dell’uscita in mobilità individuato è esclusivamente la volontarietà.

INCENTIVI ALL’ESODO

La disponibilità alla collocazione in mobilità immediata, andrà dichiarata entro il periodo espresso nell’accordo cioè entro e non oltre il 20/11/2009.
La misura degli incentivi è riportata nella seguente tabella:

Età Anag. Anz Ser 5 Tra 5 e 10 Tra10 e15 Oltre i 15
Fino a 33 12 13 14 15
Da 33 a 43 14 15 16 17
Da 43 a 50 16 17 18 19
Oltre i 50 18 19 20 21

Il valore delle mensilità indicate nella precedente tabella corrispondono agli elementi generali che compongono lo stipendio mensile maggiorate del rateo di 13ma e 14ma, ad esclusione del preavviso che verrà pagato.
La possibilità di accesso alla mobilità potrà essere esercitato anche dal personale posto in Cigs.

Per chi si renderà disponibile alla mobilità dopo 20 di novembre 2009 sino al 30 aprile 2010 la misura dell’incentivo sopra indicato, sarà ridotto a 2/3 degli importi in tabella.
Per chi si renderà disponibile all’entrata in mobilità dopo il primo maggio 2010 l’incentivo sarà ridotto al 50% degli importi in tabella.

Ai lavoratori che nell’arco dei tre anni previsti per la mobilità, raggiungano i requisiti pensionistici, e vi aderiscano, a partire dalla data della firma dell’accordo, verrà riconosciuta l’integrazione al 100% della retribuzione lorda percepita, fino all’accompagnamento alla finestra di competenza per la uscita in quiescenza.

CIGS

Data la condizione di poter ricorrere alla Cigs per riorganizzazione, in luogo dell’attuale prevista per crisi L’utilizzo della Cigs verrà effettuato in coda all’esaurimento della Cigs in essere e per un periodo di 12 mesi ( a partire da febbraio 2010 a febbraio 2011) i lavoratori che saranno posti in Cigs verranno scelti in base ai criteri previsti dalla legge e verranno interessati da percorsi formativi atti al mantenimento ed implementazione della professionalità e della fungibilità interna alle posizioni aziendali.

È stato già definito un incontro tra le parti firmatarie dell’accordo per il 14 dicembre 2009 al fine di effettuare un monitoraggio e verifica dell’applicazione dell’accordo stesso, in ogni caso sono previsti incontri territoriali per riscontrare le possibili integrazioni o fungibilità tecnico organizzative.

FILCAMS – CGIL NazionaleFISASCAT – CISL Nazionale

Roma, 12 novembre 2009