Siglato con Obiettivo Lavoro il primo contratto integrativo del settore interinale

07/06/2002
            7 giugno 2002

            Siglato con Obiettivo Lavoro il primo contratto integrativo del settore interinale

            MILANO. Contratto integrativo fatto per gli oltre 450 dipendenti diretti della società di lavoro interinale Obiettivo Lavoro. Lo hanno sottoscritto le organizzazioni sindacali di categoria Filcams-Cgil e Fisascat Cisl, rilevando che si tratta del primo accordo aziendale di secondo livello nel settore del lavoro temporaneo. Obiettivo Lavoro è la più grande società a capitale italiano del comparto.

            Il sindacato punta ora a sottoscrivere analoghi accordi con le società più grandi del comparto come la Adecco e la Manpower per giungere a «determinare una serie di norme specifiche capaci di cogliere le specificità del lavoro nel settore che possono concretizzarsi in un articolo da allegare al contratto terziario».

            Fra le innovazioni del contratto, il risarcimento della nomina di Rsa per aree territoriali e non per luogo di lavoro, in modo da tutelare anche i lavoratori di piccole realtà.