SICILIA, VERTENZA ALIGRUP ANCORA NESSUNA SOLUZIONE

03/11/2012

3 novembra 2012

Sicilia, Vertenza Aligrup ancora nessuna soluzione

Prosegue senza alcun positivo risultato la vertenza Aligrup, marchio della grande distribuzione presente in Sicilia con i punti vendita Despar, ha messo in vendita i 52 negozi suddivisi tra Catania, Palermo, Termini Imerese, Ragusa, Siracusa, Caltanissetta e Enna.
Il Tribunale di Catania ha revocato l’incarico di Amministratore Giudiziario al Dr.Massimo Consoli; l’istanza di fallimento è già stata presentata e probabilmente, non ci sarebbero i presupposti per arrivare ad un concordato.
Infatti, da notizie ufficiose pare che il 30 ottobre scorso il gruppo Arena abbia chiuso accordo per soli 4 punti vendita su Catania e provincia per 150 dipendenti; mentre il gruppo Abbate è in procinto di siglare accordo per 8 punti vendita insieme a quello del Centro Commerciale " Le ginestre " ricadenti tutti su Catania e provincia.
La situazione è esplosiva: in questi giorni si sono svolte manifestazioni e blocchi su Catania:" E’ chiaro che il fallimento " – dichiara Monica Genovese, segretaria regionale Filcams Cgil Sicilia
"sarebbe la catastrofe non essendoci più alcuna protezione sotto il profilo occupazionale per i 1800 lavoratori del gruppo, oltre alle ricadute sull’indotto dell’intera Regione".