SICILIA: STATO DI AGITAZIONE DEI LAVORATORI DEGLI APPALTI DI PULIZIA DELLE CASERME

23/05/2011

23 maggio 2011

Sicilia: stato di agitazione dei lavoratori degli appalti di pulizia delle caserme

È stato proclamato a partire dal 23 maggio 2011, lo stato di agitazione presso le caserme della Marina Militare Giurisdizione Marisicilia di Augusta, Catania e Messina, a seguito della comunicazione da parte del Ministero Difesa di un ulteriore taglio del 10% sull’appalto pulizia, affidato alla società Generservice. Tale taglio si aggiunge ad altri precedenti tagli con conseguenti riduzioni del monte ore retribuito di ogni lavoratore .
“Contestualmente è stata inoltrata dalla FILCAMS Sicilia una richiesta di incontro alla Marina Militare-Commiservizi di Augusta, alle caserme di Catania e Messina, alla ditta Generservice ed al Consorzio Centro Servizi; in caso di mancato riscontro " ha dichiarato Monica Genovese "proclameremo lo sciopero in occasione del prossimo 2 giugno. La Festa della Repubblica non può ignorare condizioni di lavoro,quelle dei lavoratori in appalto, sottoposti a continui tagli, che finiscono per determinare nuovi bacini di povertà".