SIB – Verbale di Accordo Sindacale 17 novembre 2003 su Telecamere

VERBALE DI ACCORDO SINDACALE

Il giorno 17 Novembre 2003, presso la sede di Campi Bisenzio di Leroy Merlin si sono incontrati per la S.I.B. S.P.A. Div. Leroy Merlin, rappresentata dal sig. Achille Francesconi, direttore del punto vendita di Campi Bisenzio, e le OOSS rappresentate da Enrico Talenti per la Filcams CGIL di Firenze, da Carlo di Paola per la Fisascat CISL, da Bruno Bettocchi per la Uiltucs UIL e le RSA Giovanni Mancini;

Premesso che

L’azienda dichiara che intende far uso di impianti visivi all’interno del punto vendita al solo ed esclusivo fine di tutelare il proprio patrimonio.
L’azienda dichiara altresì che con tali installazioni nessun controllo diretto o indiretto si vorrà e si potrà effettuare sul personale dipendente;
La tutela dei beni e delle merci aziendali dovrà avvenire quindi in stretta osservanza di quanto disposto dal 1° comma dell’art. 4 della Legge n. 300/1970;
Le parti pertanto nel comune intento che gli impianti visivi debbano avere esclusiva funzione di tutela del patrimonio senza che i lavoratori possano in alcun modo essere controllati nelle loro attività

Convengono che

L’installazione delle telecamere dovrà avvenire secondo lo schema allegato (all.l) sottoscritto dalle parti, dove viene specificato il tipo di telecamere fisse e orientabili impiegate. L’allegato costituisce parte sostanziale ed integrante dell’accordo ed ogni sua eventuale modifica dovrà essere concordata e sottoscritta dalle parti.

A riguardo del tipo di telecamere in uso presso il punto vendita si precisa quanto segue:

        1.Che le telecamere sono puntate su campo lungo e senza possibilità di zoom;
        2.che le telecamere saranno messe in funzione soltanto nelle ore in cui il punto vendita è aperto al pubblico, ad esclusione di quelle che saranno collocate nell’allegato I all’esterno nella corte edilizia che confina con il parcheggio e quella posizionata nel piazzale esterno del ricevimento merci; tali telecamere saranno in funzione 24 ore al giorno.
        3.Le telecamere saranno 12, posizionate come indicato nell’all. 1, nel seguente modo: 6 nella corte esterna edilizia; 1 nel piazzale del ric. Merci; I a tutela delle corsie del reparto elettricità; I a tutela delle corsie del reparto utensileria; 1 a tutela delle corsie del reparto decorazioni; 1 a tutela delle corsie del reparto idraulica; 1 a tutela delle corsie del reparto giardinaggio;
        4.I monitor saranno posizionati nel modo che segue: 2 all’entrata del negozio (area accoglienza), all’altezza del cancello automatico di ingresso clienti; 2 sul banco dell’addetto al servizio cortesia (di fronte all’area accoglienza).

5. Per quanto concerne i soli monitor presenti sul banco dell’addetto al servizio cortesia, le parti convengono che esse non riportino l e immagini riprese dalle sole telecamere interne al negozio (le immagini esterne sono consentite).

        6.Per comunicare la presenza degli impianti visivi è previsto il posizionamento all’interno del punto vendita di cartelli informativi.
        7.Il video registratore sarà collocato in apposito armadio chiuso, apribile con chiave, che sarà custodita in busta sigillata dai rappresentanti sindacali aziendali in luogo appositamente destinato in negozio; nei casi dì emergenza, in caso di assenza dei rappresentanti sindacali nel punto vendita, il responsabile della sicurezza potrà utilizzare la chiave, previa comunicazione alle OOSS.
        8.La cassetta per la registrazione si cancellerà automaticamente ogni 48 ore.
Clausole dl salvaguardia e tutela

      Le parti convengono che, qualora un lavoratore venga incidentalmente ripreso dagli impianti visivi, tale ripresa non potrà in alcun modo rappresentare materia di contestazione o sanzione disciplinare.

I rappresentanti sindacali potranno, con le modalità previste all’art. 7 bis dell’Accordo Interconfederale 27/7/94 del vigente CCNL, accedere in qualsiasi momento nei locali in cui sono posizionati i monitor delle varie telecamere, al fine di controllare il corretto utilizzo.

      In assenza del rappresentanti sindacali i compiti a questi attribuiti dal presente accordo dovranno essere svolti dalle OOSS.
Validità dell’accordo

Ferma restando la possibilità, mediante accordo di entrambe le parti, di disdire il presente, In caso di inadempienza nei confronti anche di un punto di quanto convenuto, l’accordo verrà automaticamente disdettato. In caso di disdetta, l’azienda si impegna a disattivare Immediatamente le telecamere che, nelle ore in cui il punto vendita è aperto al pubblico, ne riprendano l’interno.

      Allegato 1: piantina generale di dislocazione delle telecamere del punto vendita.
      Letto, confermato e sottoscritto.

Per l’aziendaPer le OOSS

N.B. CHI VOLESSE GLI ALLEGATI ovvero Le Piantine ove sono posizionate le telecamere
puo’ contattare Roberta/Cinzia Filcams-Nazionale)