SI MOBILITANO LE ISTITUZIONI PER IL GRUPPO “I VIAGGI DEL VENTAGLIO”

05/02/2010

5 febbraio 2010

Si mobilitano le Istituzioni per il gruppo “I viaggi del Ventaglio”

Il gruppo “I viaggi del ventaglio”, in crisi ormai da mesi, nel corso dell’ultimo incontro al Ministero, ha esposto, senza una presentazione ufficiale, un piano industriale triennale, che dovrebbe prevedere il graduale assorbimento di 140 lavoratori nell’arco di un triennio, quindi con circa 200 esuberi complessivi.
Intanto lunedì, a Genova, si è tenuta un’assemblea pubblica presso la provincia, alla presenza dell’Assessore Regionale al lavoro, il presidente della Provincia; l’On. Tullo, parlamentare del PD, e il Presidente di Confindustria Genova.
In quella occasione i diversi rappresentanti istituzionali si sono assunti diversi impegni per tentare di contribuire alla risoluzione del problema.
La Regione ha apportato ieri una modifica alla Legge regionale, che consente l’accesso ad un fondo costituito per l’anticipo della Cassa Integrazione straordinaria degli stipendi (come in questo caso dove i lavoratori non percepiscono lo stipendio da 3 mesi).
La Provincia si è impegnata a farsi parte attiva con importanti aziende Genovesi (Costa crocere, MSC crocere) che stanno costruendo nuove sedi a Genova, affinché possa essere assorbito parte del personale.
L’On. Tullo, ha fatto un’ interrogazione parlamentare e di mettersi in contatto con il ministro Scajola; ed infine il presidente di Confindustria si è reso promotore di un tavolo istituzionale per il monitoraggio della situazione.