SI AGGRAVA ULTERIORMENTE LA CRISI DELLE CONCESSIONARIE IN EMILIA ROMAGNA

17/06/2009

Si aggrava ulteriormente la crisi delle concessionarie in Emilia Romagna

La casa automobilistica tedesca ha respinto il secondo piano di ristrutturazione aziendale presentato dalle concessionarie Mercedes (Interauto, Meb&Car e aziende collegate). Venerdì si riunirà il Consiglio d’amministrazione per assumere decisioni che, al momento, non sono ancora state anticipate al Sindacato.

A breve saranno comunicate le iniziative sindacali a sostegno di una vertenza che riguarda 109 lavoratrici e lavoratori a Modena, e 328 in Emilia Romagna, e che ha visto lo scorso 10 giugno una prima iniziativa di
lotta. È attesa, inoltre, la convocazione di un tavolo di crisi in Regione, al quale Mercedes ha annunciato di non essere intenzionata a partecipare.