Serenissima Ristorazione, esito incontro 15/03/2019

Roma 25.03.2019

Il 15 marzo scorso si è tenuto l’incontro con la Direzione della Società Serenissima e, proprio in apertura della riunione, chi rappresentava l’azienda ha espresso alle OO.SS. la volontà di sottoscrivere un Contratto Integrativo Aziendale. Chiaramente tale decisione è strumentale ed è stata attuata unicamente al fine di evitare di la discussione delle reali problematiche presenti nei numerosi appalti dislocati nelle varie regioni italiane. Diversamente da quanto messo in atto dalla Società le OO.SS. hanno ricondotto la riunione alle motivazioni per le quali era stata convocata, infatti alla Direzione della Serenissima sono state contestate le numerose violazioni contrattuali messe in atto, dalla sospensione dal lavoro per le giornate di inattività scolastica, all’interpretazione di evitare la maturazione degli istituti indiretti durante il periodo di malattia, oltre a comprendere i relativi ROL durante il normale orario di lavoro contrattuale e il mancato riconoscimento degli integrativi provinciali.
La Società ha giustificato tale modo di operare motivandolo con una lettura/interpretazione diversa del dettato contrattuale e che, secondo la propria logica, non vi è nessuna violazione delle norme contrattuali. Come OO.SS. abbiamo ribadito con forza che quanto messo in atto viola palesemente il CCNL e che in mancanza di risposte positive alla ns. proposta si sarebbero certamente intraprese tutte le iniziative di carattere sindacale più opportune, oltre ad avviare naturalmente un contenzioso diffuso su tutto il Territorio Nazionale.
Pertanto, in virtù di quanto in sintesi riportato, è stata avanzata richiesta alla Società da parte della OO. SS. di rivedere in modo radicale tali scelte e si sono riconvocate le parti per il giorno 08 maggio 2019.
Sarà poi mia cura comunicarVi tempestivamente il luogo dello svolgimento dell’incontro.

P.Filcams CGIL Nazionale
Giovanni Dalo’